menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Elio (a sinistra) insieme ad alcuni attivisti di Arcigay

Elio (a sinistra) insieme ad alcuni attivisti di Arcigay

Nel giorno dell'ultimo saluto a Elio, il ricordo di Arcigay: "Perdiamo un compagno di lotte"

Nel giorno dell'ultimo saluto a Elio Venturi, 65enne di Porto Fuori storico attivista della sezione ravennate di Arcigay, è toccante il ricordo di Ciro Di Maio, presidente di Arcigay Ravenna

Nel giorno dell'ultimo saluto a Elio Venturi, 65enne di Porto Fuori storico attivista della sezione ravennate di Arcigay scomparso all'improvviso lunedì, è toccante il ricordo di Ciro Di Maio, presidente di Arcigay Ravenna: "Profonda commozione della comunità Lgbti+ ravennate per la grave perdita di un compagno di lotte e di un uomo la cui presenza tra la società si è sempre fatta sentire forte e costante. Arcigay Ravenna è scossa dall'improvvisa perdita e si stringe intorno alla famiglia di Elio, che è stata una presenza costante nella vita dell'associazionismo e della politica ravennate. Ricordiamo un uomo che era pronto ad ascoltare le nuove voci che si levavano nell'attivismo Lgbt con la stessa curiosità di un socio appena entrato in associazione. Così fu quando decisi di accettare la sfida dell'incarico che ricopro, ed Elio mi diede subito appoggio e fiducia con un "non ti conosco ma è giusto dare spazio e opportunità a tutti", e questo fu molto motivante per un giovane attivista che muoveva i primi passi nell'associazionismo come me. Sono tante le persone che sono state toccate dalla cultura politica e dalla voglia di cambiare il mondo di questo grande uomo, e per questo siamo profondamente dispiaciuti per la prematura perdita".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento