rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca

Sciagura sui binari sulla Ravenna-Ferrara: persona muore travolta da un treno

Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia Ferroviaria per gli accertamenti di rito. L'allarme è scattato intorno alle 9

Tragedia nella tarda mattinata di mercoledì lungo la linea ferroviaria Ferrara-Ravenna. Una persona è stata investita alla stazione di Mezzano. La circolazione è rimasta sospesa per circa un'ora per poi riprendere con forti ritardi fino a 120 minuti, deviata su un altro binario della stazione. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia Ferroviaria per gli accertamenti di rito, che escludono l'ipotesi del suicidio. L'allarme è scattato intorno alle 9. Gli operatori del 118, che hanno operato con un'ambulanza e l'auto col medico a bordo, non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. 

A quanto pare l'uomo, Davide Frisoni, 56 anni di Mezzano, era un viaggiatore che stava attendo un treno sul marciapiede dei binari per andare a lavorare e, secondo le prime informazioni, indossava delle cuffie alle orecchie per ascoltare la musica. L'incidente si è verificato al passaggio di un convoglio diretto Ferrara, di cui non era prevista la sosta a Mezzano. Il treno è quindi passato in stazione alla velocità prevista per gli attraversamenti, che di solito può essere anche veloce.

Dramma alla stazione ferroviaria di Mezzano, 11-10-2017 (foto di Massimo Argnani)

Che cosa sia capitato al passaggio del treno esattamente è ancora da definire. L'uomo, forse distratto da qualcosa, pare essere stato "risucchiato" dal treno in corsa. Il convoglio è stato quindi fermato alla stazione di Alfonsine per gli accertamenti di rito, mentre i passeggeri hanno potuto proseguire il loro viaggio con mezzi alternativi come i treni successivi e gli autobus.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sciagura sui binari sulla Ravenna-Ferrara: persona muore travolta da un treno

RavennaToday è in caricamento