Cronaca

Si è spento il partigiano Iader Miserocchi: "Lucido testimone della Resistenza"

Si è spento all'età di 97 anni Iader Miserocchi, ex-comandante partigiano impegnato come combattente del secondo battaglione dell'ottava Brigata Garibaldi

Si è spento all'età di 97 anni Iader Miserocchi, ex-comandante partigiano impegnato come combattente del secondo battaglione dell'ottava Brigata Garibaldi, operante nelle colline tosco-romagnole. Un protagonista della liberazione, un giovane che scelse di partecipare in prima persona alla costruzione della nostra democrazia, come raccontato nella sua autobiografia 'Mi chiamo Iader'. I funerali si svolgeranno martedì a Ravenna.

"Le persone sono storia e memoria, sono insostituibili pietre d'inciampo che raccontano la vita. Ma invecchiano, e con gli anni ci lasciano e ti senti come un bambino che cerca di stringere la sabbia, e di non farla cadere. Ma inesorabili i granelli, a uno a uno, se ne vanno. Lasciandoci il compito di farci portatori dei loro ricordi. Così in un'estate maledetta, dopo Tinin Mantegazza e Carlo Flamigni, perdiamo anche Iader Miserocchi, commissario politico dell'ottava brigata Garibaldi, prima protagonista poi lucido testimone, anche in tarda età, degli eventi resistenziali, capace di cogliere anche aspetti della politica odierna con grande competenza. Ciao Iader, ti sia lieve la terra", lo ricorda il presidente dell'Anpi di Forlì Lodovico Zanetti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si è spento il partigiano Iader Miserocchi: "Lucido testimone della Resistenza"

RavennaToday è in caricamento