menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il Covid si porta via Primo Costa, anima di Forza Italia: "Una vera roccia". Il sindaco: "Avversario leale e corretto"

Ranalli: "Un vero signore, un uomo appassionato e garbato che mi mancherà che mancherà alla città che ha amato così tanto: Lugo"

Lugo è in lutto per la morte di Primo Costa, coordinatore comunale di Forza Italia a Lugo, scomparso prematuramente martedì all'età di 67 anni a causa delle pesanti conseguenze del Covid, che lo aveva contagiato.

"Primo è stato una vera roccia di Forza Italia nella città di Lugo, dove nel corso della sua attività politica ha ricoperto l'incarico anche di consigliere comunale e di presidente della Consulta di Lugo centro - lo ricordano commossi il coordinatore provinciale Bruno Fantinelli, la vicecoordinatrice provinciale Donatella Donati, il capogruppo in consiglio provinciale Oriano Casadio, il capogruppo di Ravenna Alberto Ancarani e tutto il movimento azzurro - Forza Italia perde un amico e un collega di grande valore di cui continueremo a seguire l'esempio".

"Lugo perde un uomo per bene; io perdo un avversario leale e corretto - commenta il sindaco Davide Ranalli - Con lui, pur nella diversità di vedute, lavorammo insieme quando, alla mia prima esperienza amministrativa, egli assunse il ruolo di presidente della Consulta Lugo centro dopo una lunga esperienza fra i banchi del consiglio comunale. Un vero signore, un uomo appassionato e garbato che mi mancherà che mancherà alla città che ha amato così tanto: Lugo".

Anche la giunta e i consiglieri del gruppo di maggioranza "Insieme per Cotignola" esprimono profondo cordoglio per la scomparsa di Costa. "Siamo profondamente addolorati per la prematura scomparsa del consigliere comunale Primo Costa - ha dichiarato il sindaco Luca Piovaccari - In questi due anni abbiamo potuto apprezzarne il grande equilibrio e la grande correttezza istituzionale e umana. Sempre pronto a collaborare e a contribuire all’attività amministrativa, pur sedendo nei banchi della minoranza. Esprimiamo il nostro più sincero cordoglio a tutta la famiglia e al gruppo consigliare Centro destra per Cotignola".

"Il Consiglio comunale, così come tante attività istituzionali, da oltre un anno non si svolge di persona a causa del Covid - ha aggiunto il primo cittadino - Sebbene le sedute si tengano in videoconferenza, questo ovviamente ha limitato gli scambi e i confronti. Tuttavia, Primo Costa si è fatto conoscere e apprezzare fin da subito dall'intero Consiglio, per la sua grande capacità di entrare nel merito delle cose, anteponendo il bene della comunità all'appartenenza politica: una qualità rara che ci mancherà a tutti quanti".

Anche la lista Civica Insime per Lugo esprime cordoglio per la prematura scomparsa. "Con Primo Costa - affermano il capogruppo Stefano Scardovi, la consigliera Gianna Babini e la capolista Alessandra Morici - se ne va una buona persona, un cattolico con la passione politica sempre tesa al bene comune e non al vantaggio della propria parte o personale. Gentile, onesto, affidabile, punto di riferimento e interlocutore competente per tutto il settore dell'agricoltura. Da taluni era considerato troppo moderato, perché nell'avversario cercava il punto di contatto sulle buone idee piuttosto che la contrapposizione ideologica. Oltre a commemorarlo oggi, dovremmo sempre fare memoria del suo esempio".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento