Tragedia in spiaggia: malore sotto l'ombrellone, muore di fianco alla moglie

I sanitari hanno subito iniziato a praticare il massaggio cardiaco all'uomo, andato in arresto, e sono andati avanti per circa tre quarti d'ora

Tragedia in spiaggia martedì mattina. Un 54enne della provincia di Reggio-Emilia, mentre si trovava sotto l'ombrellone insieme alla moglie nella spiaggia della Bassona, intorno alle 11 è stato colto da un malore improvviso. Sul posto si sono precipitati i soccorsi del 118 con ambulanza e auto medica, insieme ai Vigili del fuoco per l'eventuale trasporto fino all'ambulanza. I sanitari hanno subito iniziato a praticare il massaggio cardiaco all'uomo, andato in arresto, e sono andati avanti per circa tre quarti d'ora, ma alla fine non hanno potuto fare altro che constatare il decesso del turista. Sul posto per i rilievi di legge i Carabinieri forestali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Imbocca la Classicana contromano: schianto tra due auto e un camion

  • Si tuffa nella piscina dell'hotel, poco dopo lo ritrovano morto in acqua

  • Si tuffa dagli scogli e batte la testa sul fondo: giovane grave in ospedale

  • Colpita dal muletto in retromarcia: infortunio mortale in azienda

  • Il suo corpo galleggiava in acqua: perde la vita in mare

  • Trovato senza sensi in acqua, morto un anziano turista in spiaggia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento