rotate-mobile
Domenica, 22 Maggio 2022
Cronaca

Sanità romagnola in lutto: si è spento a 59 anni l'ex direttore sanitario Stefano Busetti

Nel gennaio 2018 Stefano Busetti era stato nominato direttore sanitario dell’Azienda Usl della Romagna, sostituendo il dottor Giorgio Guerra che aveva raggiunto l’età pensionabile

Il mondo della sanità romagnola è in lutto per la scomparsa di Stefano Busetti, dal gennaio 2018 fino al 2020 direttore sanitario dell’azienda Usl della Romagna, posto poi successivamente ricoperto dall’attuale direttore Mattia Altini. Busetti, scomparso a 59 anni, ha per lungo tempo combattuto contro una lunga malattia. La notizia ha lasciato nello sconforto tutta la direzione dell’Ausl Romagna, appena appresa la notizia.

Nel gennaio 2018 Stefano Busetti era stato nominato direttore sanitario dell’Azienda Usl della Romagna, sostituendo il dottor Giorgio Guerra che aveva raggiunto l’età pensionabile. Nato a Ravenna il 20 gennaio 1963, Busetti era laureato in Medicina all’università di Bologna con specializzazione in Igiene e Medicina preventiva conseguita all’università di Ferrara. Nella sua carriera lavorativa ha lavorato anche all’Ospedale di Ravenna come medico di direzione sanitaria, occupandosi in particolare di aspetti organizzativi della specialistica ambulatoriale, edilizia e organizzazione ospedaliera, aspetti igienici sanitari e di sicurezza e valutazione dei rischi.

Dal 2000 al 2002 ha collaborato con la Direzione Generale Sanità e Politiche sociali dell’assessorato alla Salute della Regione Emilia Romagna. Dal 2007 al 2009 è stato direttore medico dell’Ospedale di Sassuolo, gestendo tra l’altro una sperimentazione pubblico-privata. Nel 2009 Busetti è stato nominato direttore medico del presidio ospedaliero di Rimini – Santarcangelo – Novafeltria. Nel 2016 è tornato al Ravenna, con nomina a direttore medico del presidio. Ha anche ricoperto, ad interim, vari incarichi di responsabilità dipartimentale e tecnica e negli ultimi due anni è stato Direttore Tecnico di tutti i presidi ospedalieri dell’Ausl Romagna.

Tutti i colleghi dell'Ausl lo ricordano come professionista corretto e instancabile, dotato di competenza, autorevolezza e determinazione. Doti che gli hanno permesso di condurre con successo l’azienda durante le prime drammatiche fasi della pandemia Covid. Alla famiglia dall'Ausl vanno le più sentite condoglianze e l’abbraccio fortissimo dell’azienda tutta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità romagnola in lutto: si è spento a 59 anni l'ex direttore sanitario Stefano Busetti

RavennaToday è in caricamento