rotate-mobile
Cronaca

E' morto Umberto Eco, Ravenna "piange un uomo straordinario"

“Un vuoto incolmabile quello che lascia la scomparsa di Umberto Eco”. E’ quanto afferma il vicesindaco Giannantonio Mingozzi con delega all’università"

“Un vuoto incolmabile quello che lascia la scomparsa di Umberto Eco”. E’ quanto afferma il vicesindaco Giannantonio Mingozzi con delega all’università. E’ stato e sarà per sempre uno straordinario protagonista dell’evoluzione universitaria e delle innovazioni culturali, semiologiche, umanistiche e letterarie costruite dall’Ateneo di Bologna, del quale è stato il docente più conosciuto nel mondo. Anticonformismo e squisita eleganza nell’insegnamento, passione per la storia rivissuta nei suoi libri a beneficio dell’epoca moderna affinchè i giovani la capissero meglio”.

“Lo ricordiamo, conclude Mingozzi ,con affetto e gratitudine per quello che ha fatto a sostegno dell’insediamento universitario e per la Romagna tutta, per la sua imponente presenza intellettuale e per i suoi insegnamenti filosofici”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' morto Umberto Eco, Ravenna "piange un uomo straordinario"

RavennaToday è in caricamento