Vespe "truccate" per corse clandestine. Scoperto "box" a Solarolo

Sabato scorso le forze dell'ordine hanno controllato un capannone a Solarolo usato come box per "truccare" i motorini. Denunciato un olandese

Corse clandestine nel mirino della PolStrada e degli agenti del Commissariato di Polizia di Faenza. Sabato scorso le forze dell'ordine hanno controllato un capannone a Solarolo usato come box per “truccare” i motorini. Non è stato facile raggiungere la struttura, in quanto ubicata in una zona buia. A segnalarla la sospensione ad un muro di un motociclo “Vespa Piaggio”.L’attività di controllo si è prolungata sino alla tarda serata del giorno successivo.

Nel corso dell’attività investigativa è emerso che il capannone di proprietà di un cittadino italiano residente a Solarolo, era stato affittato sin dal 2010 ad un olandese di anni 43 e residente nel comune di Modigliana(FC).  L’uomo, che vanta trascorsi agonistici di rilievo nell’ambito di corse di motocicli elaborati, ed esperto in meccanica, non è risultato iscritto alla Camera di Commercio della provincia, eseguiva abusivamente l’attività di autoriparazione su ciclomotori, motocicli e Vespe.

All’interno del capannone oggetto di controllo, sono trovati 50 mezzi, cinque dei quali con il numero di telaio abraso e/o tagliati che sono stati sequestrati. Da accertamenti effettuati è emerso che alcuni risultavano radiati/cancellati dalla circolazione, mentre altri rientravano nella categoria dei pezzi storici. All’interno dell’edificio sono stati trovati anche attrezzi per la riparazione di mezzi e rifiuti che dovevano essere conferiti/smaltiti nei modi consentiti dalla legge.

All’indagato oltre al reato di ricettazione, è stata contestata una multa di 5164,33 euro, per aver esercitato l’attività di autoriparazione di motoveicoli senza aver presentato alcuna documentazione di inizio attività alla C.C.I.A.A.; con atto separato si è proceduto al sequestro amministrativo e successiva confisca delle attrezzature e delle strumentazione utilizzate per l’attività illecita.   

L’esito favorevole dell’operazione di Polizia riveste una particolare rilevanza nell’ottica del contrasto di ogni forma di abusivismo ed illegalità, a favore di coloro che, nel rispetto delle regole e delle normative vigenti, esercitano la propria professione in conformità alle direttive ed alle Leggi statali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mentre passeggia nota un'auto nel fiume: a bordo non c'era nessuno

  • Morte di Maradona, la Pausini: "In Italia fa notizia l'addio a un uomo poco apprezzabile"

  • Schianto contro un albero: perde la vita un giovane di 22 anni

  • Trova un pezzo di dito nell'involtino primavera: partono le indagini

  • Vivere in montagna, l'opportunità diventa realtà per 341 giovani coppie e famiglie

  • Troppe persone nel negozio di alimentari: chiuso per 5 giorni

Torna su
RavennaToday è in caricamento