menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Movimenti sospetti tra i cespugli vicino all'ex caserma Alighieri: addosso aveva la droga

Poco distante dal luogo dell’identificazione, gli agenti hanno rinvenuto alcuni involucri di materiale plastico idonei al confezionamento dello stupefacente

La Polizia di Stato ha arrestato un 43enne ivoriano per il reato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti. Nel pomeriggio di sabato, nei pressi della cinta muraria adiacente alla ex caserma Alighieri a Ravenna, una Volante dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Ravenna ha proceduto al controllo di un uomo che stava armeggiando tra i cespugli.

Il 43enne, non in regola con le norme sul soggiorno e già noto alle forze dell’ordine perché gravato da numerosi precedenti penali e di polizia per reati contro il patrimonio, la persona e per spaccio di droga, è stato trovato in possesso di un involucro di materiale plastico con all’interno quattro frammenti di eroina e un flacone contenente metadone. Poco distante dal luogo dell’identificazione, gli agenti hanno rinvenuto alcuni involucri di materiale plastico idonei al confezionamento dello stupefacente.

Pertanto l'uomo è stato arrestato per il reato di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti e denunciato per ingresso e soggiorno illegale nel territorio dello Stato. L’Autorità Giudiziaria, informata dei fatti, ha disposto l’accompagnamento dell’arrestato presso il carcere in attesa dell’udienza di convalida, che è stata celebrata lunedì mattina. Il tribunale ha convalidato l’arresto e disposto nei confronti dell’imputato la misura cautelare dell’obbligo di firma sino al 23 settembre prossimo, data del processo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Fitness

Gli esercizi da fare a casa per rassodare il seno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento