rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

Multa indigesta? Trenta giorni per ricorrere al Giudice di Pace

Si riducono i tempi per depositare al Giudice di Pace il ricorso per sanzioni elevate per infrazioni al codice della strada. Dal 6 ottobre il ricorso si potrà presentare entro 30 giorni

Si riducono i tempi per depositare al Giudice di Pace il ricorso per sanzioni elevate per infrazioni al codice della strada.  Da domani, 6 ottobre il ricorso si potrà presentare entro 30 giorni, non più 60,  come in passato. I termini decorrono dalla data di contestazione della violazione, oppure dalla notificazione del verbale di accertamento. Lo stabilisce il Decreto legislativo n. 150, il provvedimento che ha ridotto da oltre trenta a soli tre i modelli processuali utilizzabili nei procedimenti civili non contenziosi

come appunto le opposizioni a sanzioni amministrative: il rito del lavoro, quello ordinario e quello sommario di cognizione.

Non subiscono modifiche i termini per il ricorso al Prefetto che rimangono fissati in 60 giorni sempre dalla data di contestazione della violazione oppure dalla notificazione del verbale di accertamento.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Multa indigesta? Trenta giorni per ricorrere al Giudice di Pace

RavennaToday è in caricamento