menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Muri imbrattati, bici e feci animali abbandonate: Lugo punta alla tutela del Pavaglione

La campagna si focalizza sul divieto di percorrere in bicicletta le logge del quadriportico e sull’obbligo, valido per qualsiasi luogo pubblico, di pulire i bisogni del proprio cane

L’amministrazione comunale di Lugo ha lanciato una campagna di comunicazione per sensibilizzare la cittadinanza sulle norme di educazione civica e rispetto del decoro urbano che sono in vigore al Pavaglione. In particolare, la campagna si focalizza sul divieto di percorrere in bicicletta le logge del quadriportico e sull’obbligo, valido per qualsiasi luogo pubblico, di pulire i bisogni del proprio cane. La campagna mira a disincentivare questi e altri atteggiamenti irrispettosi e vietati, come anche l’imbrattamento dei muri.

“Dopo anni di lavori, oggi il nostro salotto cittadino è pronto - ha dichiarato il sindaco Davide Ranalli -. Grazie all’importante finanziamento europeo assegnato dalla Regione Emilia- Romagna e all’impegno dell’Amministrazione comunale, i lavori di restauro del piazzale e del Pavaglione sono conclusi e ci consegnano una delle più belle piazze d’Italia. In un mondo sempre più veloce è proprio la bellezza che può salvarci. Ma la bellezza è delicata, e il tempo e l’incuria la scalfiscono un po’ alla volta. È importante allora ricambiare la bellezza con la responsabilità, contribuendo tutti, ciascuno di noi, alla sua tutela”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento