menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Musei e monumenti comunali e statali: il calendario delle riaperture

Con l’entrata dell’Emilia-Romagna in zona gialla è stato fissato il calendario delle riaperture, nel pieno rispetto di tutte le misure anti Covid in vigore, dei musei comunali e statali

Con l’entrata dell’Emilia-Romagna in zona gialla è stato fissato il calendario delle riaperture, nel pieno rispetto di tutte le misure anti Covid in vigore, dei musei comunali e statali - Direzione Generale Musei dell’Emilia-Romagna, i cui servizi di biglietteria, bookshop e accoglienza del pubblico sono gestiti dalla Fondazione RavennAntica in virtù dell’accordo di valorizzazione del patrimonio archeologico, storico e artistico ravennate sottoscritto tra ministero dei Beni culturali, Regione Emilia-Romagna, Provincia e Comune di Ravenna.

Si parte domani, martedì 27 aprile, con il Mar – Museo d’Arte della città di Ravenna, che ospita la mostra “Paolo Roversi. Studio Luce”, prorogata fino al 6 giugno. Orari: dal martedì al sabato dalle 9 alle 18, la domenica e i festivi dalle 11 alle 19 (per accedere il sabato, la domenica e nei giorni festivi è necessario prenotare l’ingresso on line attraverso i siti www.mar.ra.it e www.ravennantica.it o telefonicamente allo 0544 482477, con almeno un giorno di anticipo).

A seguire, gli altri siti monumentali oggetto dell’accordo di valorizzazione riapriranno tutti a partire da sabato 1 maggio (si ricorda che ovunque, per accedere il sabato, la domenica e i giorni festivi, qualora i siti prevedano aperture in tali giornate, è necessaria la prenotazione con almeno un giorno di anticipo, attraverso il sito www.ravennantica.it, dove si trovano anche i numeri di telefono dei singoli siti qualora si voglia prenotare telefonicamente):

- la Basilica di Classe (da lunedì a mercoledì 13.30 - 19.30; da giovedì a sabato 8.30 - 19.30; domenica 13.30 - 19.30. Sabato 1 maggio per funzioni religiose apertura 13.30 – 19.30. Si ricorda che per tutti i giorni di apertura l’ultimo accesso al monumento è 30 minuti prima dell’orario di chiusura);

- il Museo Nazionale (da martedì a venerdì 14 - 19.30; sabato 8 - 14; prima e terza domenica del mese 8.30 -14. Si ricorda che per tutti i giorni di apertura l’ultimo accesso al monumento è 30 minuti prima dell’orario di chiusura);

- il Battistero degli Ariani (da lunedì a sabato 9-12);

- il Palazzo di Teodorico (lunedì 8.30 - 13.30);

- il Mausoleo di Teodorico (da lunedì a giovedì 8.30 - 13.30; venerdì e sabato 8.30 - 19; domenica 8.30 - 13.30. Si ricorda che per tutti i giorni di apertura l’ultimo accesso al monumento è 30 minuti prima dell’orario di chiusura);

- il Museo Classis Ravenna (da lunedì a giovedì 14 - 19, venerdì, sabato e domenica 10 - 19);

- la Domus dei Tappeti di Pietra (da lunedì a domenica 10 - 18.30);

- il Museo Tamo Mosaico, che ospita le mostre “Tamo Dante: Dante e la Romagna” e “Tamo Dante: L’alto passo… andar per pace” (da martedì a domenica 10 - 18.30);

- la Cripta Rasponi e Giardini pensili (da martedì al venerdì 14 - 18.30, sabato e domenica 10 - 18.30).

Per quanto riguarda l’Antico Porto di Classe, la riapertura è prevista in concomitanza con l’inaugurazione degli eventi serali estivi, in quanto è in fase di allestimento un’arena aggiuntiva ri-spetto a quella che sarà riproposta nel parco antistante il Museo Classis. Si segnala infine che la zona dantesca e la Tomba di Dante, presso la quale si svolge la lettura perpetua della Divina Commedia, che non si è mai interrotta, nel mese di maggio si arricchiranno con l’inaugurazione del Museo Dante, mentre dall’ 8 maggio al 4 luglio nella chiesa di San Romualdo sarà aperta la mostra dedicata al settimo centenario dantesco “Dante, gli occhi e la mente. Le Arti al tempo dell’esilio”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sotterrata nel giardino della scuola una "capsula del tempo": verrà aperta nel 2070

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento