Controlli a tappeto sulla filiera del food: i Nas chiudono un negozio di cibo etnico

I Carabinieri del Nas di Bologna nell’ultimo mese hanno effettuato oltre 70 accessi ispettivi in esercizi di ristorazione etnica

I Carabinieri del Nas di Bologna nell’ultimo mese hanno effettuato oltre 70 accessi ispettivi in esercizi di ristorazione etnica esistenti nelle province di Bologna, Ferrara, Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini, che hanno portato alla contestazione di 44 infrazioni amministrative, nei confronti di 20 titolari-legali rappresentanti con il sequestro di oltre 200 chili di alimenti del valore superiore a 10.000 euro.

Nel corso dei controlli sono state comminate sanzioni per un importo pari a 45.000 euro. In provincia di Ravenna è stata sospesa un'attività di commercializzazione all’ingrosso di alimenti etnici del valore di 300.000 euro.

Potrebbe interessarti

  • I Consultori a Ravenna: elenco, indirizzi e servizi

  • Aperitivo a Ravenna: 5 locali ideali per un cocktail all'aperto

  • I borghi medievali romagnoli da non perdere

  • Comprare una casa all'asta: come si fa?

I più letti della settimana

  • I pompieri arrivano per spegnere un incendio: e trovano il cadavere di un uomo

  • La scia di sangue non si ferma. Schianto sull'Adriatica, muore dopo 6 giorni di agonia

  • Si schiantano contro le auto parcheggiate e si cappottano: tre giovani in ospedale

  • Paura al parco divertimenti: bambino rischia di annegare, è gravissimo

  • Rischia di annegare mentre fa il bagno: salvato dai bagnini, è in gravi condizioni

  • Chiusi i 'campi-parcheggio' a Lido di Classe: ed è subito strage di multe

Torna su
RavennaToday è in caricamento