Cronaca

Nasce "Malagola", la scuola di vocalità di Ermanna Montanari

Tra i nomi coinvolti nella scuola ci sono anche Moni Ovadia, Vinicio Capossela, Meredith Monk, Mariangela Gualtieri e il foniatra Franco Fussi

Poco più di un anno fa, nel febbraio 2020, Ermanna Montanari inizia a coltivare le scintille di un progetto dedicato alla radice più profonda della sua ricerca artistica di attrice\autrice e concepisce il “Piccolo manifesto della Scuola di vocalità”. Dai nove punti in cui si articola la paginetta iniziava l’avventura creativa e formativa del futuro prossimo di Malagola – un progetto di scuola ideata e voluta fortemente da Ermanna Montanari, co-fondatrice e direttrice artistica del Teatro delle Albe, attrice pluripremiata per la sua ricerca attoriale e sulle pratiche legate alla vocalità.

Malagola è un progetto per la città di Ravenna, qualificato da un respiro internazionale, individuato insieme al sindaco e all’assessora alla Cultura del Comune e alle sue principali Istituzioni. Una scuola che, oltre al Teatro Rasi, ha incontrato gli spazi di Palazzo Malagola (in via di Roma), che hanno indelebilmente segnato questo inizio e primo anno di percorso. Un luogo aperto alla città come centro studi, attraverso un duplice percorso: da una parte sarà spazio di archivi sonori dedicati alla scena contemporanea, intrecciati a doppio filo alla scuola di vocalità, dall’altra un luogo di pratiche vocali che erediteranno l’energia delle centinaia di cittadini che hanno dato vita, negli ultimi anni, all’esperienza del Cantiere Dante.

Una scuola in cui, per usare le parole di Montanari, "si pratica una disciplina gioiosa e esigentissima attraverso l’avventura della propria voce e del proprio corpo, dove la voce è il corpo, dove ognuno è pianeta sonoro e radice della sostanza, che prenderà forma nel tempo che ci daremo. Un luogo plurale, abitato dalla città, in opera con la città, e al contempo separato, concepito in un’ottica di corresponsabilità collettiva, con la consapevolezza che ogni singola nostra cellula ha una storia, ed è depositaria di una memoria non solo sensoriale, ma immaginifica e poetica".

Al centro della Scuola di vocalità, il corso di Alta Formazione Malagola Pratiche di creazione vocale e sonora che inizierà il prossimo ottobre e che fa parte delle attività di formazione teorico-pratiche avviate dal Centro di produzione e neo ente di formazione Teatro delle Albe/Ravenna Teatro. Il corso, gratuito, si prefigge l’obiettivo di preparare e consolidare professionalmente figure che gravitano a diverso titolo nell’ambito della creazione e della comunicazione artistica – nello spettro ampio che va dal teatro (performer, attori, cantanti e/o strumentisti) alla produzione multimediale (radio, audioguide, audiolibri, ecc.) –, la cui pratica e? indirizzata a esplorare la voce e le sue interazioni con il suono e la musica strumentale, elettroacustica ed elettronica.

Molte saranno le figure che andranno a comporre il corpo docente, al confine tra territori artistici e ricerca, tra musica e teatro, creazione e attività formativa. Il modello di collaborazioni può prevedere anche residenze artistiche, e tra i nomi coinvolti, insieme a Montanari e al vicedirettore della scuola Enrico Pitozzi, quelli di Meredith Monk, Mariangela Gualtieri, Vinicio Capossela, Moni Ovadia, Chiara Guidi, Francesca Proia, Mirella Mastronardi, Francesco Giomi, Luigi Ceccarelli, Marco Olivieri ma anche foniatri come Franco Fussi e teorici del calibro di Piersandra Di Matteo e Valentina Valentini. Sarà Silvia Pagliano ad assumere la direzione organizzativa del progetto, lavorando con la squadra organizzativa e tecnica del Teatro delle Albe.

"Ermanna Montanari, e con lei Marco Martinelli e il Teatro delle Albe – dichiara il sindaco Michele de Pascale –, continuano a regalare a Ravenna e ai ravennati i loro talenti, il loro amore per l’arte e il loro entusiasmo, questa volta dando vita a un’esperienza artistico-formativa che mette al centro il ruolo della voce, nelle innumerevoli declinazioni che il suo esercizio può avere. Siamo per questo loro molto grati, nella certezza che grazie a questa esperienza molte persone riusciranno a individuare le proprie vocazioni e ad affermarsi artisticamente e professionalmente nello svariato ambito di sbocchi lavorativi che i corsi di Malagola potranno offrire".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nasce "Malagola", la scuola di vocalità di Ermanna Montanari

RavennaToday è in caricamento