Nel "curriculum" furti e droga: per lui si aprono le porte del carcere

L’uomo, secondo gli inquirenti, si sarebbe reso responsabile di furti e diversi reati in materia di sostanze stupefacenti negli anni scorsi

Giovedì pomeriggio i Carabinieri della sezione Radiomobile della Compagnia di Ravenna hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia in carcere nei confronti di un 33enne ravennate. L’uomo, secondo gli inquirenti, si sarebbe reso responsabile di furti e diversi reati in materia di sostanze stupefacenti negli anni scorsi. Il Giudice, al termine dei vari iter processuali, aveva emesso la condanna definitiva a carico del 33enne per scontare un residuo di pena di quasi due anni di reclusione. I Carabinieri di Ravenna giovedì lo hanno rintracciato in centro e, dopo gli accertamenti di rito, lo hanno accompagnato al carcere di Port’Aurea, dove sconterà la pena.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Imbocca la Classicana contromano: schianto tra due auto e un camion

  • Si tuffa nella piscina dell'hotel, poco dopo lo ritrovano morto in acqua

  • Colpita dal muletto in retromarcia: infortunio mortale in azienda

  • Il suo corpo galleggiava in acqua: perde la vita in mare

  • Si tuffa dagli scogli e batte la testa sul fondo: giovane grave in ospedale

  • Trovato senza sensi in acqua, morto un anziano turista in spiaggia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento