menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nel mirino anche il Teatro Comunale: ladri inseguiti e catturati

I due sono stati presi lungo la Faentina, con direzione Ravenna

Avvistano un'auto sospetta nel cuore della notte e dopo averli pedinati si sono resi conto che avevano messo in fila tre furti a Russi. I Carabinieri della Compagnia di Faenza hanno arrestato due 33enni ravennati con l'accusa di furto aggravato. I due sono stati presi lungo la Faentina, mentre fuggivano in direzione Ravenna. Nell'auto sono stati trovati alcuni oggetti che avevano appena rubato, oltre a guanti in lattice, un passamontagna e tre piccole torce tascabili, insomma tutto l’armamentario per portare a termine i furti.

Gli uomini dell'Arma hanno appurato che la coppia era entrata nel Teatro comunale, nella sede della Pubblica Assistenza e in una palestra. I due sono comparsi davanti al giudice di Ravenna che ha convalidato l’arresto. Il legale dei due ha chiesto i termini a difesa e in attesa del processo entrambi sono stati rimessi in libertà. Al conducente, incensurato, è stato imposto l'obbligo di firma due volte al giorno e l'obbligo di dimora nel comune di Ravenna. All'altro, che aveva già precedenti specifici, il giudice ha disposto l'obbligo di firma due volte al giorno, l'obbligo di dimora nel comune di Ravenna e la permanenza nel proprio domicilio dalle 20.30 alle 7.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il gioco da tavolo dell'Inferno di Dante approda a Ravenna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento