Cronaca Faenza

Faenza, cinque nuovi laureati in Chimica e Tecnologia dell'Ambiente

Il programma della giornata prevede dopo il saluto delle autorità la consegna dei premi di studio, quindi, alle 16.30 circa, una breve presentazione degli elaborati finali da parte degli studenti e, alle 17, la proclamazione dei laureati

Arrivano cinque nuovi dottori in Chimica e Tecnologie per l’Ambiente e per i Materiali. La cerimonia di conferimento delle lauree triennali è programmata mercoledì prossimo, con inizio alle ore 15.30, nella sede del corso di laurea faentino (via Granarolo 62), presso la sala conferenze di Centuria. Nell'occasione è anche prevista la consegna dei premi studio ai migliori studenti del corso, premi offerti da Cerdomus, Comune di Faenza, Cooperativa Ceramica Imola, Fondazione Banca del Monte e Cassa di Risparmio Faenza, Fondazione "Toso Montanari", Hera, Sacmi Imola s.c. e Vetriceramici.

Alla cerimonia interverranno il vice sindaco e assessore alla cultura e università del Comune di Faenza Massimo Isola, il consigliere provinciale Giannantonio Mingozzi, il direttore della Fondazione Flaminia Antonio Penso, il vice direttore del Dipartimento "Toso Montanari" Valerio Zanotti, il coordinatore della sede universitaria di Faenza Daniele Nanni e il presidente della commissione di laurea Roberto Berardi. Il programma della giornata prevede dopo il saluto delle autorità la consegna dei premi di studio, quindi, alle 16.30 circa, una breve presentazione degli elaborati finali da parte degli studenti e, alle 17, la proclamazione dei laureati.

I cinque laureandi sono Luca Balducci, 23 anni, di Bagnacavallo, che discuterà una tesi dal titolo "Studio del processo di pre-essicazione nella produzione di articoli ceramici sanitari a geometria complessa", Silvia Belosi, 22 anni, di Faenza ("Determinazione quali-quantitativa di principi attivi in sistemi tensioattivi: studio e validazione di metodi Hplc"), Lisa Cassani, 22 anni, di Castel Bolognese ("Prototipazione di un tappo in Hdpe per bevande carbonate"), Federica Cavini, 22 anni di Palazzuolo sul Senio ("Rivestimenti da pack-cementation per compositi carbon-carbon"), Matina Neroni, 22 anni, di Faenza ("Studio del processo di disidratazione di fanghi da settore minerario mediante tecniche di diffrazione a raggi X") e Monica Remondini, 22 anni, di Imola ("Sintesi e caratterizzazione di calcio fosfato amorfo stabilizzato con ioni citrato e drogato con fluoro per applicazioni dentali").

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Faenza, cinque nuovi laureati in Chimica e Tecnologia dell'Ambiente

RavennaToday è in caricamento