menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Non accetta il richiamo e sfida il professore con minacce: studente denunciato

L'episodio si è consumato in un istituto scolastico del Faentino. Tutto è iniziato alcune settimane fa

Ha "sfidato" un professore che alcuni giorni prima l'aveva richiamato mentre litigava nel cortile di un istituto scolastico con un altro studente. Un 17enne è stato denunciato alla Procura dei Minori di Bologna con l'accusa di "minaccia a pubblico ufficiale", oltre ad esser sospeso per alcuni giorni. L'episodio, ricostruito dai Carabinieri di Borgo Urbecco, si è consumato in un istituto scolastico del Faentino. Tutto è iniziato alcune settimane fa. Il docente era impegnato in una lezione, quando è stato richiamato da alcune urla provenire dal cortile.

Affacciandosi ha notato due studenti che litigavano, uno dei quali si rivolgeva a malomodo nei confronti del "rivale". Il professor ha richiamato i litiganti, mettendo fine alla discussione. Sembrava finita li. Ed invece alcuni giorni più tardi, l'insegnante, mentre stava passeggiando lungo la strada della scuola, è stato deriso dal 17enne con gestacci, affacciatosi da una finestra di una classe. Il professore ha segnalato il comportamento dell'alunno alla presidenza, che nel frattempo ha avviato l'iter del caso.

Passati alcuni giorni, il minorenne è tornato a "sfidare" il professore, questa volta davanti ad altri alunni, durante un'ora di lezione. Il ragazzino si trovava nel cortile, minacciando ed insultando il docente. "Ti aspetto sotto casa. Non la passi liscia", queste le parole che avrebbe proferito. L'insegnante ha riferito il nuovo episodio al responsabile dell'istituto, che ha convocato in presidenza lo studente. Quest'ultimo ha riferito di non volersi scusare e di non avere paura poichè i genitori hanno "ottimi avvocati".

Il professore si è presentato così alla stazione dell'Arma dei Carabinieri di Borgo Urbecco, sporgendo denuncia. Il 17enne è stato identificato e riconosciuto come responsabile delle minacce all'insegnante. Per questo motivo è stato deferito alla Procura minorile per "minaccia a pubblico ufficiale". La vicenda ha avuto ripercussioni anche sul percorso scolastico, con una sospensione di quattro giorni. I genitori hanno cercato di far da paciere tra le parti, ma la vittima ha deciso di procedere per le vie legali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sotterrata nel giardino della scuola una "capsula del tempo": verrà aperta nel 2070

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento