menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Non mandano i figli a scuola, la Polizia locale denuncia quattro persone

Sono stati denunciati nei giorni scorsi alla Procura di Ravenna due cittadini del Senegal e due del Marocco

Il fenomeno dell’abbandono scolastico è purtroppo presente anche nel Comune di Faenza. Negli anni, si è sempre più consolidata una convinzione della polizia locale che un’azione tempestiva e coordinata tra Servizi può incidere positivamente sulla ripresa scolastica dei piccoli alunni. Naturalmente i bimbi, sono i veri penalizzati dal non frequentare la scuola, essendo la stessa il vero organo d’inclusione nella società futura, ecco perché è importante offrire ai minori una nuova possibilità per la ripresa della frequenza scolastica e del percorso di istruzione. Trascorrere parte del tempo a scuola per i bimbi contribuisce a limitare l’emergere tra i giovani di situazioni di possibile rischio. 

Per questo i caschi bianchi della Polizia Locale dell'Unione dei Comuni della Romagna Faentina, con la ripresa dell’anno scolastico hanno esaminato con particolare accuratezza le posizione di una decina di piccoli faentini che non risultavano frequentare le scuole elementari. In ben otto casi l’azione preventiva dei vigili è riuscita a far tornare i bambini sui banchi, mentre in due casi purtroppo si è dovuto procedere alla denuncia penale verso i famigliari dei piccoli. Sono pertanto stati denunciati nei giorni scorsi alla Procura di Ravenna due cittadini del Senegal e due del Marocco responsabili di non mandare i loro piccoli alla scuola primaria. Oltre alla denuncia penale la posizione dei genitori è stata segnalata anche al Tribunale dei Minori di Bologna, per le eventuali decisioni di competenza. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Come dare nuova vita al giardino con il Bonus Verde 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento