menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Non si fermano all'alt: e nella fuga lanciano un fucile dall'auto

Il maldestro tentativo di fuga dei due si è concluso poco dopo grazie all’intervento anche dei Carabinieri di Lugo

La Polizia di Stato ha denunciato un 34enne e un 30enne, entrambi cittadini albanesi, per il reato di resistenza a pubblico ufficiale e porto ingiustificato di armi od oggetti atti ad offendere. Nella tarda serata di domenica il personale del Commissariato di Polizia di Lugo, nell’ambito dei servizi finalizzati alla prevenzione e repressioni dei reati predatori predisposti dal Questore della provincia di Ravenna Loretta Bignardi, ha intercettato un’auto con due persone a bordo e condotta da un 34enne albanese, già noto ai poliziotti per i suoi precedenti per reati in materia di sostanze stupefacenti e contro il patrimonio.

All’alt intimato dagli agenti l'auto, anziché fermarsi, ha accelerato la sua corsa in direzione di Bagnacavallo e, nel corso della fuga, dall’abitacolo è stato lanciato un fucile che, immediatamente recuperato dai poliziotti, è risultato essere una carabina ad aria compressa completo di ottica. Il maldestro tentativo di fuga dei due si è concluso poco dopo grazie all’intervento anche dei Carabinieri di Lugo, che hanno rintracciato il 34enne e la persona in sua compagnia - poi identificata per un connazionale 30enne - nei pressi del luogo dove era stata gettata la carabina.

I due sono stati condotti negli uffici del Commissariato di Polizia di Lugo di via Emaldi, dove sono stati denunciati in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Ravenna per i reati di resistenza a pubblico ufficiale e porto ingiustificato di armi od oggetti atti ad offendere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento