menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nonna Giulia spegne cento candeline insieme ad amici e parenti

Mercoledì 17 luglio Giulia Scudellari ha festeggiato il suo centesimo compleanno presso la Casa dei Nonni di Villanova di Bagnacavallo

Mercoledì 17 luglio Giulia Scudellari ha festeggiato il suo centesimo compleanno presso la Casa dei Nonni di Villanova di Bagnacavallo. Assieme a lei c’erano il figlio Raffaele e gli altri familiari, gli ospiti e gli operatori della struttura. Il sindaco Eleonora Proni l’ha omaggiata con un mazzo di fiori e le ha fatto gli auguri da parte sua e dell’Amministrazione comunale di Bagnacavallo.

Giulia Scudellari nasce il 17 luglio 1919 a Cortina di Russi assieme alla sorella gemella Prima, terzogenita di cinque fratelli il più giovane dei quali, Giovanni, morirà in guerra a Cefalonia. Nel 1945, subito dopo la fine della Seconda Guerra Mondiale, sposa Celso Gordini con il quale si trasferisce a Boncellino. Nel 1946 nasce il figlio Raffaele. Per tutta la vita la signora Giulia ha vissuto con la suocera e i due cognati, collaborando alla conduzione dell’azienda agricola di famiglia e dedicandosi al lavoro nei campi e all’allevamento degli animali da cortile. Nel 1969 il figlio Raffaele, che con determinazione la madre ha fatto proseguire negli studi, dopo il matrimonio si trasferisce assieme alla moglie Maria Luisa Visani nella casa di famiglia. La famiglia si allarga poi ulteriormente con la nascita dei nipoti Paolo e Pietro e dei cinque pronipoti. Nel 2011, a causa di problemi di salute e non essendo più in grado di camminare, la signora Giulia ha dovuto lasciare la famiglia ed è stata ricoverata presso la Casa dei Nonni di don Domenico Monti, a Villanova.

"Qui, oltre a trovare un ambiente accogliente e ben gestito – racconta il figlio Raffaele – ha incontrato le cure di Milena, una persona molto importante per lei e per tutti noi e che ha senza dubbio contribuito a farle raggiungere l’importante traguardo dei cento anni che stiamo festeggiando. Grazie quindi a don Domenico, Angela, Milena e a tutto il personale che qui lavora a assiste con diligenza e cura tutti gli anziani ricoverati".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Fitness

Gli esercizi da fare a casa per rassodare il seno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento