Nonna "Lena" compie 103 anni: "Ai suoi tempi fu una delle 'rare' donne in carriera"

Diplomatasi maestra, ha poi esercitato una professione completamente diversa, come impiegata e poi come dirigente del Consorzio Agrario Nazionale

Lina Lanzoni ha compiuto 103 anni. Lunedì mattina "Lena", come tutti la chiamano, è stata festeggiata anche dall’amministrazione comunale di Sant'Agata sul Santerno: il sindaco e la vicesindaco hanno infatti portato alla festeggiata gli auguri di tutta la comunità santagatese.

Lina Lanzoni è nata a Massa Lombarda il 17 gennaio 1915. Diplomatasi maestra, ha poi esercitato una professione completamente diversa, come impiegata e poi come dirigente del Consorzio Agrario Nazionale. Ha quindi trascorso buona parte della sua vita a Bologna, ricoprendo incarichi che la portavano anche a Ravenna e a Roma. Era, per quei tempi, una delle rare donne in carriera, più libera non avendo un compagno e, aggiungono i parenti, “molto intelligente e molto bella”. Una volta raggiunta l’età della pensione, nel 1982, si è avvicinata ai cugini di Sant’Agata, dove risiede tutt’ora, accudita amorevolmente dalla badante Doina e da Giovanni Potenza, suo infermiere, tutore legale nonché amministratore di sostegno designato dal Tribunale di Ravenna.

Potrebbe interessarti

  • Benefici ed effetti collaterali dello zenzero

  • Scuole medie: ecco l'elenco degli istituti secondari di I grado del comune di Ravenna

  • Biblioteche a Ravenna: elenco, contatti e informazioni

  • Come pulire il forno a microonde con prodotti naturali

I più letti della settimana

  • Estate maledetta sulle strade, nuova sciagura: centauro muore in uno scontro con un'auto

  • Ennesima sciagura sulle strade: spezzata un'altra giovane vita

  • Paura in spiaggia: uomo rischia di annegare mentre fa il bagno

  • Il primo tentativo era fallito, tenta di suicidarsi annegando: nuovo provvidenziale salvataggio

  • Scontro frontale tra auto: tre feriti, grave un trentenne

  • La vittoria sulla malattia, il cantante "Titta" annuncia: "Sono guarito"

Torna su
RavennaToday è in caricamento