menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nott de Bisò 2019: la testa del Niballo "pronostica" la vittoria del Rione Nero

La testa del saraceno, infatti, durante il rogo è caduta proprio nella direzione del Rione di porta Ravegnana, segno di buon auspicio per la 60esima edizione del Palio del Niballo

È il Rione Nero a fare festa alla fine della Nott de Bisò 2019. La testa del saraceno, infatti, durante il rogo è caduta proprio nella direzione del Rione di porta Ravegnana, segno di buon auspicio per la 60esima edizione del Palio del Niballo.

Al centro dell’evento faentino c’è infatti il Niballo, grande simulacro raffigurante Annibale, il guerriero saraceno che simboleggia le avversità dell’anno appena trascorso, che allo scoccare di mezzanotte è stato bruciato in un enorme falò. Come sperimentato nella scorsa edizione, il Niballo è stato posizionato al centro dei corsi, esattamente nel punto di incontro tra gli antichi cardo e decumano romani, le strade che suddividono la città manfreda nei quattro rioni che si contendono, assieme a Borgo Durbecco, la giostra faentina. Il Niballo, quest'anno vestito di rosso, è giunto in piazza del Popolo trainato dai buoi alle 18.30. Il momento più atteso è arrivato a mezzanotte, quando sono stati lanciati in aria tutti i palloncini rionali, poi si è incendiato il Niballo e fra scoppi e scintille si è aspettato di conoscere il presagio per il futuro Palio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento