menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Notte da Arancia meccanica nel ravennate, caccia alla banda di malviventi

Raffica di crimini commessi da un gruppo di malviventi che ha picchiato il portiere notturno di un albergo

Una vera e propria scorribanda quella commessa da un gruppo di criminali che, nella notte tra venerdì e sabato, ha messo a ferro e fuoco le strade del ravennate. Tutto è iniziato verso l'1 al Villaggio Anic dove i malviventi, almeno quattro a bordo di una Bmw di grossa cilindrata, hanno tentato di mettere a segno due furti. Il primo ai danni di un bar ma, il tentativo di forzare la porta d'ingresso, è andato a vuoto a causa del troppo rumore che ha fatto scattare l'allarme da parte dei residenti che hanno chiamato le forze dell'ordine. Sul posto sono accorse le pattuglie di carabinieri e polizia di Stato con agenti e militari che hanno scoperto un analogo tentativo anche ai danni di una sala giochi. I malviventi, nella loro fuga, sono stati ripresi dalle telecamere a circuito chiuso ed è stata diramata la ricerca della Bmw.

Mentre le forze dell'ordine erano sulle tracce dei banditi, questi sono entrati in azione all'hotel Cube, sulla Faentina. Dopo aver forzato la porta d'ingresso della struttura ricettiva, si sono avventati sul portiere notturno minacciandolo con un martello e aggredendolo per fargli aprire la cassaforte. Ripulito l'armadio blindato, con un bottino di diverse migliaia di euro, sono fuggiti nuovamente mentre la vittima ha dato l'allarme facendo accorrere carabinieri e polizia di Stato. Il portiere notturno è stato costretto a ricorrere alle cure del 118 e, portato in pronto soccorso, è stato poi dimesso con una prognosi di 6 giorni. Anche in questo caso, però, le forze dell'ordine non sono riuscite a rintracciare la banda. Nella prima mattinata di sabato, inoltre, un'auto risultata oggetto di furto è stata ritrovata abbandonata nella zona di Ponte Nuovo, vicino a una carrozzeria, dove nella notte sono sparite due vetture.

L'ipotesi degli inquirenti è che il gruppo, vistosi oramai alle strette e con l'auto segnalata alle forze dell'ordine, abbia cercato di sbarazzarsi della Bmw e rubare due auto "pulite". Sono in corso le indagini con carabinieri e polizia di Stato che lavorano in sinergia per riuscire a rintracciare il commando.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sotterrata nel giardino della scuola una "capsula del tempo": verrà aperta nel 2070

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento