menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Si diploma a 40 anni e apre un negozio di pasta con la figlia: "La passione per la cucina? Me l'ha trasmessa lei"

E' un curioso caso di 'contagio al contrario' quello di Mascia Ricci e di sua figlia Elisa. La prima ha 46 anni, la seconda 24; Elisa è nata con la passione della cucina, mentre la mamma l'ha scoperta più tardi proprio grazie alla figlia

E' un curioso caso di 'contagio al contrario' quello di Mascia Ricci e di sua figlia Elisa. La prima ha 46 anni, la seconda 24; Elisa è nata con la passione della cucina, mentre la mamma l'ha scoperta più tardi proprio grazie alla figlia. E ora hanno deciso di 'fare squadra' e aprire insieme un negozio di pasta.

"Mia figlia si è diplomata all'Istituto Alberghiero nel 2016, mentre io a 40 anni sono tornata a studiare e mi sono diplomata nella stessa scuola tre anni dopo, nel 2019 - racconta Mascia - Si può dire che la passione in questo caso me l'ha trasmessa lei!". "La mia passione per la cucina è innata - spiega la figlia Elisa - Ho iniziato a dire che da grande avrei voluto fare la cuoca quando avevo solo 12 anni, e a 16 ho ottenuto il mio primo impiego in una cucina. Quindi sì, sono io in questo caso che ho 'contagiato' mia mamma!".

Mamma e figlia, residenti a Casal Borsetti, hanno quindi deciso di aprire un'attività di pasta fresca e cotta nella località balneare. "Prima abbiamo lavorato per un po' insieme in una macelleria e nella cucina di uno stabilimento balneare, per vedere se andavamo d'accordo anche sul lavoro - spiega Mascia - Abbiamo visto che c'era feeling e quindi abbiamo deciso di buttarci.  Volevamo aprire già l'anno scorso, poi il Covid ci ha spaventato e abbiamo rallentato un po', ma alla fine è stato più forte di noi. Logicamente il Coronavirus ci spaventa ancora, è tutto un'incognita: ma anche l'anno scorso abbiamo visto che la gente al mare ci viene e abbiamo lavorato tanto, per cui abbiamo deciso di provarci".

Il negozio, che inaugura sabato 20 marzo, si chiamerà 'Doppiozero' e si trova in via Bonnet nella piazza della Chiesa, poco distante dalla spiaggia di Casal Borsetti. "Puntiamo soprattutto ai turisti durante l'estate, che possono passare dal negozio e prendere il pranzo da portare sotto l'ombrellone - spiegano mamma e figlia - Proporremo soprattutto pasta cruda e cotta, dai cappelletti alle tagliatelle, ma anche sughi pronti per chi vuole cucinarsi qualcosa a casa, pizza in teglia e dolci da forno come biscotti e torte. Più avanti, se riusciremo a ingranare, proveremo anche altre cose - spiega Mascia - Io sono un'appassionata di grandi lievitati e per l'inverno mi piacerebbe riuscire a preparare anche panettoni e pandori artigianali".

Le due donne sono molto emozionate: "Negli ultimi mesi abbiamo sperimentato le ricette a casa per la famiglia, e se venivano bene ce le segnavamo da riproporre in negozio. Abbiamo avuto diversi intoppi, ma ora siamo pronte e iniziamo un po' a fremere. Io - spiega la mamma - seguirò più la parte di pasta fresca, la vendita e la parte organizzativa, mentre mia figlia Elisa starà ai fornelli, poi assumeremo anche una ragazza che ci aiuti. E con noi c'è anche un po' di mia figlia più piccola, Ilaria, che ha appena 12 anni: il logo del negozio è opera sua!".

Il logo creato dalla figlia Ilaria
WhatsApp Image 2021-03-17 at 15.07.44-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Torna l'iniziativa "Parliamo della mia salute": gli incontri

Sicurezza

Una casa pulita in maniera green con il vapore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento