Nuova Caserma dei Carabinieri: ok unanime dal consiglio comunale

Una caserma da mettere in disponibilità all'Arma dei Carabinieri a Marina di Ravenna, all'incrocio fra le vie Marmarica e via Trieste

E' arrivato mercoledì pomeriggio il via libera del Consiglio comunale di Ravenna all'accordo tra Palazzo Merlato e Ravenna holding per la realizzazione di una caserma da mettere in disponibilità all'Arma dei Carabinieri a Marina di Ravenna, all'incrocio fra le vie Marmarica e via Trieste. Come precisa l'assessore allo Sviluppo economico Massimo Cameliani, "la sicurezza per le giunte di centrosinistra è importante".

"La prima ipotesi progettuale - ricostruisce - prevedeva di sfruttare la sede della circoscrizione, ma dall'allora ministro dell'Interno Matteo Salvini è arrivato parere negativo. L'amministrazione comunale aveva comunque sempre pensato a "più ipotesi", non alienando l'area di Marina di Ravenna interessata ora dal progetto, ritenuta ideale per una caserma essendo vicina al centro, al porto e a via Trieste. Qualcuno dell'opposizione - torna alle polemiche dei giorni scorsi - si è preso il merito di avere fatto cambiare progetto. Io non intervengo, ma due giunte si sono impegnate per arrivare a un risultato non scontato". Si tratta, conclude Cameliani, del "primo passo per la nuova collocazione della caserma più volte auspicata da Prefettura e Arma", che "valorizza al massimo la capacità finanziaria della Holding", garantendo tempistiche certe e altrimenti impossibili.

Alvaro Ancisi di Lista per Ravenna ricorda che anche la "benemerita stampa locale" aveva giudicato "irreversibile" il precedente progetto, tramontato per l'intervento del ministero dell'Interno. D'altro canto Mariella Mantovani di Articolo 1 ribatte che "le certezze di Ancisi non sono le mie" e le aministrazioni che si sono succedute, aggiunge, "non hanno mai abbandonato l'idea di mantenere a Marina la caserma". Lorenzo Margotti del Partito democratico trova invece "singolare che per le delibere votate anche dall'opposizione si finisca sempre a parlare di altro. Questa è una bella notizia per tutta la citta'". Daniele Perini di Ama Ravenna la prende con filosofia: "Le cose che vanno a compimento sono sempre merito della minoranza". Come per la riqualificazione di Porta Adriana la delibera viene approvata all'unanimità. (fonte Dire)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mentre passeggia nota un'auto nel fiume: a bordo non c'era nessuno

  • Bonaccini: "Emilia-Romagna zona gialla da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Morte di Maradona, la Pausini: "In Italia fa notizia l'addio a un uomo poco apprezzabile"

  • Schianto contro un albero: perde la vita un giovane di 22 anni

  • Trova un pezzo di dito nell'involtino primavera: partono le indagini

  • Vivere in montagna, l'opportunità diventa realtà per 341 giovani coppie e famiglie

Torna su
RavennaToday è in caricamento