menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuova manifestazione in piazza contro la dad: "La scuola deve essere l'ultima a chiudere"

Genitori, studenti e insegnanti di Ravenna tornano ancora una volta a manifestare per la scuola in presenza

In seguito all'approvazione del nuovo Dpcm che dà ai presidenti delle regioni la possibilità di disporre la sospensione dell’attività scolastica anche in zona gialla, torna a farsi la sentire la protesta di genitori, studenti, insegnanti ed educatori di Ravenna contro la didattica a distanza (Dad).

Domenica 7 marzo, alle 16, si tiene così una nuova manifestazione a favore della scuola in presenza in piazza del Popolo a Ravenna. "La scuola in presenza è un diritto costituzionale e un servizio essenziale - fa sapere il gruppo Ravenna per la Scuola che organizza la manifestazione -. La scuola deve essere l'ultima a chiudere e la prima a riaprire".

Genitori, insegnanti e studenti che aderiscono a questa manifestazione affermano di protestare "per scongiurare il rischio che questa chiusura possa protrarsi fino a giugno. Chiediamo l'immediata riapertura di tutte le scuole di ogni ordine e grado in presenza".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Torna l'iniziativa "Parliamo della mia salute": gli incontri

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento