Nuova ondata di Covid: la Pubblica Assistenza lancia una raccolta fondi

"Ogni singolo giorno viene utilizzata una quantità incredibile di dpi, ma anche gel igienizzante e prodotti di allestimento dei mezzi necessari a operatori e volontari per svolgere in sicurezza il loro lavoro"

La sfida al Coronavirus è più viva che mai e, dopo la prima ondata dello scorso marzo, oggi la situazione, seppur con alcune differenze sostanziali tre le diverse aree italiane, è tornata ad essere difficile e impegnativa come nel recente passato. Problemi da affrontare ogni giorno, difficoltà e timori dei cittadini in tutte le fasce di età, anche se un’attenzione particolare continua ad essere rivolta ai più anziani, tanto che la Pubblica Assistenza Città di Ravenna ha già annunciato da giorni di aver riattivato anche l’Unità di Crisi.

L’associazione è dunque in prima linea come già lo era nel mese di marzo, e come lo è sempre stata, pronta ad affrontare una seconda ondata più vasta e preoccupante della prima. E proprio in questo periodo così impegnativo rilancia la sua campagna per chiedere il sostegno di tutta la cittadinanza per la raccolta fondi necessari all’acquisto di materiale di uso quotidiano nel settore sanitario e assistenziale come mascherine, gel igienizzante, prodotti per la pulizia, tute isolanti per gli operatori e materiale protettivo per i pazienti, strumenti per la sanificazione e la sanitizzazione, coperte isotermiche e tanto altro.

"In questo momento di grande pressione per le strutture sanitarie, anche la Pubblica Assistenza ha bisogno di un supporto per svolgere il servizio ordinario di trasporto in ambulanza, senza il quale gli Ospedali avrebbero problemi di affluenza ancora maggiori - spiegano dall'associazione - Ogni singolo giorno viene utilizzata una quantità incredibile di dpi, i Dispositivi di Protezione Individuale, ma anche gel igienizzante e prodotti di allestimento dei mezzi necessari a operatori e volontari per svolgere in sicurezza il loro lavoro. Per consentire a tutti di aiutare con un piccolo gesto la Pubblica Assistenza sono stati messi a disposizione diversi canali con i quali contribuire: raccolta fondi “Noi per voi, voi per noi” attivata sulla nota piattaforma di crowfunding Gofundme al link https://www.gofundme.com/f/noi-per-voi-voi-per-noi; donazione volontaria sul canale Paypal al link https://bit.ly/paravennapaypal; donazione volontaria attraverso l’applicazione Satyspay al link https://tag.satispay.com/PARavenna; versamento con bonifico bancario sull’IBAN IT14A0627013181CC0810004858 intestato alla Pubblica Assistenza Città di Ravenna Odv. Tante occasioni per un gesto di solidarietà e di sostegno fondamentale in questa fase così delicata, dedicato a chi si impegna con costanza per la salute altrui".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drammatico tamponamento mortale, il disperato volo dell'elicottero non riesce a salvargli la vita

  • Una giovane stilista romagnola conquista il principe Carlo con i suoi abiti

  • Critiche sui social all'attrice lughese scelta da Gucci

  • Schianto frontale: Panda proiettata nel fosso dopo l'urto, 65enne soccorso con l'elicottero del 118

  • Ci mette 'Anema e core' e apre una pizzeria napoletana: "E' la mia passione da sempre"

  • Lo sfogo di una parrucchiera: "Salone anti-covid, ma le miei clienti non possono più venire"

Torna su
RavennaToday è in caricamento