Auto in coda al Pala de Andrè per fare il tampone nel nuovo 'drive through'

Questa nuova postazione va ad integrare quella attiva presso il Cmp, che non verrà dismessa, ma sarà utilizzata esclusivamente su appuntamento per i test rapidi dei pazienti in età pediatrica

Sono diverse le auto che martedì mattina si sono presentate al Pala De Andrè, con ingresso in via Trieste, alla nuova postazione di drive through a servizio del distretto Ausl di Ravenna. Nell’area dedicata sono presenti due postazioni - due team composti da infermieri - per poter effettuare il maggior numero di tamponi possibili, per una capacità di oltre 800 tamponi al giorno. L’orario previsto per l’attività programmata è dalle 9.00 alle 13.00, in tale fascia oraria saranno gestiti gli accessi per appuntamento. Da martedì si può accedere senza appuntamento nel pomeriggio, dalle 14 alle 18, ma sempre con la richiesta effettuata dal proprio medico di famiglia. Non è previsto accesso diretto senza prescrizione.

Questa nuova postazione va ad integrare quella attiva presso il Cmp, che non verrà dismessa, ma sarà utilizzata esclusivamente su appuntamento per i test rapidi dei pazienti in età pediatrica. La realizzazione della nuova postazione di drive through è stata possibile grazie alla fattiva collaborazione tra Ausl, Comune di Ravenna e Croce Rossa che fornirà ausilio logistico. I percorsi delle auto sono stati studiati insieme al comando di Polizia locale del Comune di Ravenna al fine di ottimizzare l’impatto sulla viabilità, grazie anche all’ampia disponibilità degli spazi per le auto che l’area consente.

“Si tratta di uno dei drive through più grandi d’Italia – commenta il sindaco Michele de Pascale – con la possibilità di fare oltre 800 tamponi al giorno. Non si esclude, anche in un futuro prossimo, un’ulteriore implementazione di questa postazione anche per altri test di screening o test rapidi in generale. La realizzazione di questa nuova postazione è il frutto di un’importante collaborazione tra istituzioni ed è la dimostrazione che più che mai in questa difficile circostanza è fondamentale lavorare uniti per offrire risposte concrete. In questo momento il tracciamento dei positivi a Covid-19 è di primaria rilevanza per rallentare l’avanzamento del contagio e in questo senso dobbiamo mettere in campo ogni sforzo. Un ringraziamento particolare all’Ausl e agli Uffici comunali che hanno lavorato assiduamente per concretizzare il più in fretta possibile questo progetto di assoluta importanza per la nostra comunità”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mentre passeggia nota un'auto nel fiume: a bordo non c'era nessuno

  • Bonaccini: "Emilia-Romagna zona gialla da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Morte di Maradona, la Pausini: "In Italia fa notizia l'addio a un uomo poco apprezzabile"

  • Schianto contro un albero: perde la vita un giovane di 22 anni

  • Trova un pezzo di dito nell'involtino primavera: partono le indagini

  • Vivere in montagna, l'opportunità diventa realtà per 341 giovani coppie e famiglie

Torna su
RavennaToday è in caricamento