menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuova vita alla frazione di San Patrizio: si cercano idee e contributi

E' stato elaborato un percorso strutturato dal titolo “Rigenerazione di San Patrizio”, che mira a creare un modello collaborativo per la riqualificazione degli spazi urbani della frazione

Il Comune di Conselice si è aggiudicato un contributo regionale di 7mila euro per il progetto di partecipazione cittadina incentrato sulla frazione di San Patrizio e la riqualificazione dei suoi spazi urbani. Su proposta dall’Amministrazione, che stanzia ulteriori 3mila euro, è stato elaborato un percorso strutturato dal titolo “Rigenerazione di San Patrizio”, che mira a creare un modello collaborativo per la riqualificazione degli spazi urbani della frazione.

Attraverso una serie di incontri tra le associazioni del territorio ed eventi pubblici con i singoli cittadini si arriverà alla redazione di un documento di proposta finale, che sarà preso in considerazione dall’Amministrazione comunale. Il processo sarà curato da personale specializzato in “processi partecipativi” e avrà una durata di sei mesi, a partire da mercoledì 9 gennaio, quando avverrà il primo incontro del gruppo gestionale. A questo primo appuntamento seguiranno altri incontri pubblici aperti a tutti coloro che vorranno portare un’idea e un contributo propositivo. Il progetto, insieme al report sulla stabilità degli ippocastani, sarà presentato lunedì 14 gennaio alle 20.30 in occasione di un’assemblea pubblica nella Sala della Consulta, presso le ex scuole elementari di San Patrizio. Il bando regionale 2018 per la concessione dei contributi a sostegno dei processi di partecipazione era destinato a enti pubblici e privati che volessero dar vita a percorsi strutturati di dialogo e confronto su progetti, atti normativi e procedure amministrative sui quali l’ente responsabile della decisione non avesse preso ancora alcun provvedimento.

“Sperimentiamo su San Patrizio un percorso di partecipazione per stimolare un progetto di rigenerazione urbana con al centro i beni comuni, come la piazza, gli alberi e il verde, l’edificio delle ex scuole comunali, il parco pubblico Primo maggio e il campo sportivo – dichiara la sindaca di Conselice Paola Pula -. Per una comunità è importante riconoscersi, costruire un’idea futura del proprio convivere e crescere attraverso contenitori e spazi pubblici. Sarà importante, inoltre, attrarre qualche attività commerciale o professionale per il mantenimento dei servizi essenziali di vita collettiva”. L’esito di ogni incontro e delle tappe del percorso sarà comunicato attraverso il sito istituzionale del Comune e la pagina Facebook, in modo da renderlo trasparente e aperto a tutti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento