menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuovi Consigli di zona a Cervia: ecco tutti gli eletti

I nuovi organismi non si limiteranno a segnalare problema ma dovranno essere propositivi, presentando progetti e soluzioni all'amministrazione, aumentare aggregazione e socializzazione nei quartieri

Il nuovo regolamento e assetto dei consigli di zona di Cervia è stato approvato all'unanimità dal consiglio comunale a seguito di un percorso di partecipazione e successivo lavoro della prima commissione consigliare. L'amministrazione comunale si è spesa molto per presentare in tutto il territorio il nuovo Regolamento dei Consigli di Zona: ben 19 assemblee pubbliche, da novembre a febbraio, alla presenza del Sindaco Luca Coffari, Assessori e consiglieri, accompagnati da facilitatori incaricati dal Comune che hanno battuto a tappeto tutti i quartieri per spiegare le novità di finalità e funzionamento dei nuovi organismi di partecipazione che hanno maggiori  poteri e compiti. Un folto gruppo di cittadini si è candidato ed ha visto una affluenza media del 25,82% degli aventi diritto (contro la percentuale del 10,93% del precedente sistema di voto). I candidati hanno dovuto esporre le proprie motivazioni e presentarsi ai cittadini con idee e proposte per la propria comunità.

"Per la nostra amministrazione questi strumenti di partecipazione e cittadinanza attiva sono fondamentali - commentano il sindaco Coffari e l'assessore Gianni Grandu - Per migliorare la nostra città e i nostri quartieri è fondamentale che tutti i cittadini diano il proprio contributo organizzato mediante questo innovativo strumento dei Consigli di Zona. Noi saremo al loro fianco per lavorare in squadra, senza ripetere vecchi schemi di contrapposizione politica, ma lavorando nell'interesse del quartiere e per il bene comune. Il nostro obiettivo primario è quello di non lasciare solo nessuno o nessuna zona, evitare periferie fisiche e sociali; per questo oltre a questo importante strumento abbiamo messo in campo numerose azioni e interventi in tutti i quartieri: dalla sicurezza stradale, alla cultura, alla sicurezza partecipata, alle piste ciclabili, al sostegno dello sport ed aggregazione, alla cura e manutenzione del territorio".

Sono stati dunque eletti i 5 componenti del nucleo operativo dei consigli di zona che si metteranno subito all'opera. I nuovi organismi non si limiteranno a segnalare problema ma dovranno essere propositivi, presentando progetti e soluzioni all'amministrazione, aumentare aggregazione e socializzazione nei quartieri. L'amministrazione li supporterà con un ufficio partecipazione a loro dedicato, oltre che con una specifica formazione, li aiuterà a fare il piano delle attività e opportunità del quartiere che verrà votato a preventivo e consuntivo dall'Assemblea di tutti i cittadini del quartiere che vorranno partecipare, con pari dignità del voto di ognuno, nel rispetto del principio della democrazia diretta.  Ogni candidato eletto dovrà rispettare il decalogo etico sottoscritto che pone alcune regole del buon rappresentate della comunità in cui vive.   Il Presidente è il cittadino che ha ricevuto il maggior numero di voti ed il nucleo operativo è composto dai 5 cittadini più votati compresi il presidente.

ESITI ELEZIONE CONSIGLI DI ZONA DEL 4 MARZO 2018-2

Allegati

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento