menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuovi spazi aggregativi, aree sgambamento e giochi in pineta: novità tra Pinarella e Tagliata

Altra priorità segnalata riguarda il collegamento con Cesenatico, per i quali la giunta ha chiesto alla nuova agenzia di mobilità della Romagna di superare le vecchie divisioni per provincia

Si è svolto lunedì, nella scuola elementare Grazia Deledda, l'incontro con la cittadinanza di Pinarella e Tagliata, e anche in questo caso la partecipazione è stata numerosa. Dopo l'intervento di apertura del presidente del Consiglio di Zona, il Sindaco e la Giunta hanno risposto alle 5 priorità presentate.

La prima riguarda l'esigenza di spazi aggregativi per bambini e non nelle due località: su questo punto la Giunta mira attraverso accordi urbanistici già tracciati nel PSC ad acquisire spazi ed aree pubbliche sulle quali lavorare. In Particolare a Tagliata si punta a concentrare intorno alla scuola Manzi anche spazi pubblici in collegamento con il centro commerciale, il parco e la nuova struttura polivalente della proloco. A Pinarella invece la Giunta sta avviando un confronto sull'attuale sede del Conad che a breve si trasferirà nella nuova sede di viale Europa unita (a circa 150 metri dall'attuale sede). Le altre riguardavano il potenziamento della segnaletica nel nuovo accesso alla città, per le quali la giunta si attiverà a breve, e la sistemazione di via Mezzanotte con la necessità di rivedere la viabilità, modificata qualche tempo fa durante i lavori in corso per il nuovo svincolo. La via Mezzanotte sarà oggetto in questo inverno-primavere di un intervento di manutenzione ed in quella sede la Giunta si è detta disponibile a rivedere anche la viabilità secondo i desiderata dei residenti e attività.

Altra priorità segnalata riguarda il collegamento con Cesenatico, per i quali la giunta ha chiesto alla nuova agenzia di mobilità della Romagna di superare le vecchie divisioni per provincia e di rafforzare il collegamento. Inoltre la Giunta nel psc ha messo tra le strategie la possibilità di collegare via Cosmonauti con la via Mazzini, in modo da poter trasformare la terminale di via Pinarella in una via a basso traffico in favore di bici e pedoni. Ultima tra le priorità è quella della realizzazione di nuove aree gioco/sgambamento per cani anche per contrastare l'inciviltà dei padroni uniti a maggiori controlli. Sarà possibile valutare assieme al consiglio di zona l’eventuale presenza di un’area in altra posizione in frazione Tagliata, come l'area incolta in via Valtellina o via Bedeschi da adibire, opportunamente attrezzata, ad area sgambatura cani.

La giunta ha poi esposto le principali strategie e progetti sui quali sta lavorando: dalle 3 scuole sulla via Pinarella che, nonostante il calo demografico, sono rimaste tutte con le medesime classi grazie ai nuovi progetti formativi, lo sport con la recente sistemazione della piscina comunale, palazzetto dello sport e del nuovo campo da calcio in sintetico in costruzione, alla presenza importante del condominio solidale a Tagliata. Sottolineatura importante riguardo anche alle manutenzione strade, che vedrà per Pinarella e Tagliata nei prossimi 3-4 mesi interventi per 150.000 euro; inoltre si continua ad investire nella pineta, dopo il maxi piano da 600.000 euro che l'ha fatta rinascere a seguito dei gravissimi danni del maltempo 2015, l'amministrazione ha vinto un bando da 150.000 che prevedrà un progetto legato ai bambini, ai loro giochi e diritti naturali, per connotare anche maggiormente in modo turistico questo importante luogo. Attenzione anche alla sicurezza, dove grazie al nuovo appalto per la pubblica illuminazione si potrà migliorare l'illuminazione di tutte le vie grazie al led al nuovo sistema di letture targhe per tutti i veicoli che entrano ed escono dalla città, utile strumento in uso alle forze dell'ordine.

Altro tema dibattuto, la necessità di migliorare i percorsi ciclabili, per i quali la giunta ha predisposto un apposito master plan che sta portando avanti per fasi. Una su tutte appena realizzata è la ciclovia della via Pinarella che unisce Cervia a Tagliata. Tra i segnalati il completamento di quella su Via caduti e per collegare Montaletto a tagliata mediante l'attuale sottopasso. Segnalata anche l'esigenza di intervenire sulle colonie, qui l'amministrazione ha messo in campo molti strumenti: dagli incentivi agli abbattimenti mantenendo la volumetria, nuove regole urbanistiche che consentono anche ai singoli di partire senza dover raggiungere grandi comparti, nuove destinazioni d'uso. Si aspettano ora i privati, proprietari delle strutture in abbandono.

Il Consiglio di zona ha eleborato il seguente progetto di comunità, accolto dall'amministrazione: “Come eravamo…” dedicato a rendere la scuola un centro di aggregazione sociale (“scuola bene comune”) attraverso attività laboratoriali – intese come occasioni di scambio e dialogo, formazione e apprendimento ludico - per valorizzare in termini di “cultura educativa” le tradizioni di ieri e di oggi, sviluppando competenze di cittadinanza attiva che coinvolgono la comunità e il territorio di riferimento. Nonni e genitori fungeranno da “libri parlanti” ricchi di valori, saperi e abilità tecniche da condividere con altre generazioni, distanti nel tempo: ascoltare le storie di una volta che non sono scritte su nessun libro, recitare vecchie filastrocche, giocare come si giocava un tempo, costruire i propri giocattoli, preparare “lavoretti” legati alle varie tradizioni o semplicemente divertirsi ballando e recitando anche in dialetto. Sono tutte attività che contribuiranno al dialogo intergenerazionale e consentiranno alle nuove leve di scoprire l’importanza del passato per leggere il presente.

Pinarella Tagliata 12 nov-2-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il gioco da tavolo dell'Inferno di Dante approda a Ravenna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento