rotate-mobile
Cronaca

Tacos, nachos e burritos: apre un nuovo locale messicano. "Ma saremo una cucina 'fantasma'"

El Chapo - che inaugura proprio in occasione della festività messicana 'Cinco de Mayo' - proporrà tacos, burritos, nachos, quesadillas, churros e tante altre golosità tipiche del Messico

Apre anche a Ravenna una 'ghost kitchen', una 'cucina fantasma', e sarà a tema messicano. Inaugura il 5 maggio 'El Chapo', che proporrà tacos, burritos, quesadillas e quanto altro esclusivamente da asporto o con consegna a domicilio. Ravenna non è nuova alla cucina messicana: in piazza Baracca è presente il richiestissimo 'Mr Mex', uno dei pochissimi ristoranti messicani in tutta la Romagna - in cui per trovare un tavolo disponibile è necessario chiamare con mesi d'anticipo - e a Marina è presente il 'Mexico Cocina Picante'. E ora questa nuova proposta.

"Sarà un locale-non locale - spiegano i giovani imprenditori che hanno avviato El Chapo, lasciando un velo di mistero sull'attività - Si potrà ordinare la consegna a domicilio tramite app oppure venire a ritirare il cibo alla Bottega di quartiere di via Berlinguer, alla quale ci appoggeremo. Non ci sarà chiaramente un'insegna, ma metteremo un cartello o qualcosa di simile per rendere ben riconoscibile il punto riservato ai ritiri. In questo modo si riesce a risparmiare molto sulle spese di gestione, visto anche il periodo non facile per le imprese".

L’idea delle ghost kitchen venne qualche anno fa, prima della pandemia, ad alcuni ristoratori americani che pensarono ai vantaggi economici derivanti dall’avere un ristorante che facesse soltanto asporto. Nelle 'cucine fantasma', infatti, non ci sono aree per mangiare sul posto o dedicate ai clienti, ma soltanto le cucine dove vengono preparati i piatti da consegnare a domicilio. L’idea si è successivamente diffusa in tutto il mondo e, secondo le previsioni degli esperti, è destinata ad aumentare ulteriormente dopo la pandemia.

El Chapo - che inaugura proprio in occasione della festività messicana 'Cinco de Mayo' e che porta ironicamente il soprannome di uno dei più famosi narcotrafficanti messicani - proporrà tacos, burritos, nachos, quesadillas, churros e tante altre golosità tipiche del Messico. "In cucina c'è un ragazzo di 28 anni che ha vissuto in messico per diversi anni e conosce bene i sapori messicani - continuano i titolari - Faremo promozioni come il famoso 'taco tuesday' (la tradizione americana che consiste nel mangiare cibo messicano il martedì sera, ndr) o il giovedì dei burritos. Se poi dovesse andare bene potremmo pensare di allargarci e aprire un locale vero e proprio, ma al momento non è nei nostri programmi".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tacos, nachos e burritos: apre un nuovo locale messicano. "Ma saremo una cucina 'fantasma'"

RavennaToday è in caricamento