menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nuovo sistema di bollettazione della Tari in Bassa Romagna

Le bollette non riporteranno più l'intestazione di Hera, bensì il logo dell’Unione e del Comune di residenza

A partire da quest'anno, la tassa sui rifiuti (Tari) sarà recapitata direttamente dall’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, per conto di ognuno dei nove Comuni dell’Unione medesima. Pertanto, le bollette non riporteranno più l'intestazione di Hera, bensì il logo dell’Unione e del Comune di residenza.

La consegna avverrà seguendo i termini di scadenza approvati dai Consigli comunali che, in ragione dell’emergenza sanitaria generata dal Covid-19, hanno posticipato la scadenza della prima rata e ridotta a due l’articolazione della bollettazione, con termine del conguaglio al 16 dicembre 2020. Nel mese di settembre verranno recapitate le bollette per provvedere al pagamento della prima delle due rate del 2020, con scadenza al 30 settembre 2020.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Occhi al cielo per ammirare la Superluna "rosa" di aprile

Cronaca

A Lido di Dante spuntano i nuovi "murales" dedicati al Sommo Poeta

Sicurezza

Una casa pulita in maniera green con il vapore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento