Nuovo sistema di raccolta rifiuti porta a porta nel cervese

Prosegue il progetto di rinnovo del sistema di raccolta rifiuti in alcune zone di Cervia, dove in questi giorni il personale incaricato da Hera sta distribuendo il kit standard

Prosegue il progetto di rinnovo del sistema di raccolta rifiuti in alcune zone di Cervia, dove in questi giorni il personale incaricato da Hera sta distribuendo il kit standard (composto da contenitori e calendario) per la raccolta differenziata porta a porta. Si tratta di Villa Inferno, Cannuzzo, Pisignano, Bigatta, Montaletto residenziale, Savio residenziale e Visdomina dove dal 21 dicembre per 2.500 utenze la raccolta stradale sarà trasformata in porta a porta ‘misto’, che prevede la raccolta domiciliare di indifferenziato e organico in giorni e orari prestabiliti, mentre quella di carta/cartone, plastica, vetro e sfalci-potature rimane stradale presso le isole ecologiche di base (IEB), con tutti i tipi di cassonetto in un unico punto di raccolta, riorganizzate in numero e potenziate nelle volumetrie.

Nelle case sparse e nella zona artigianale di Savio invece dal 4 gennaio 2021 partirà per 400 utenze invece il sistema porta a porta ‘integrale’, che prevede la raccolta domiciliare di tutte le tipologie di rifiuti. Gli operatori sono dotati di un tesserino nominativo e non chiederanno mai né di entrare in casa né denaro. Per essere certi che si tratti di un incaricato Hera è possibile chiamare il Servizio Clienti Hera al numero verde gratuito 800.862.328 (attivo dal lunedì al venerdì dalle 8 alle 22 e il sabato dalle 8 alle 18). Per chi non è stato trovato in casa, per il ritiro del Kit di raccolta saranno a disposizione dalle 8 alle 12 degli appositi infopoint nelle seguenti date e luoghi: lunedì 23 novembre al mercatino rionale di Villa Inferno nel piazzale adiacente al Parco di via Pio La Torre; martedì 24 novembre al Mercato di Castiglione di Ravenna in Piazza della Libertà e mercoledì 25 novembre al mercato di Savio di Cervia in Piazzale Caduti Civili 1944-45. Successivamente i Kit potranno sempre essere ritirati presso tutte le Stazioni ecologiche. La dotazione dei contenitori per il Porta a Porta è indispensabile per poter usufruire correttamente del servizio.

L’obiettivo della riorganizzazione del servizio è di aumentare la raccolta differenziata, per recuperare quantità sempre maggiori di materiali riciclabili, come organico, plastica, vetro, carta, che restano risorse preziose per l’ambiente: attualmente nel territorio comunale di Cervia la percentuale di raccolta è del 50% circa, mentre l’obiettivo da raggiungere è il 70%, come previsto dal Piano Regionale dei Rifiuti. “Nonostante le difficoltà dovute al complesso periodo che stiamo vivendo l'amministrazione porta avanti con determinazione il programma di mandato – afferma il Sindaco Massimo Medri - La nostra attenzione verso l’ambiente si esplicita anche nell'aumentare il recupero del materiale riciclabile, priorità  per una città che da sempre fa dei temi ambientali il punto focale del suo sviluppo. La nostra è una comunità sensibile e lo sforzo è proiettato a lavorare per un’economia circolare, fondamentale per garantire uno sviluppo sostenibile e un  futuro al nostro pianeta".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drammatico tamponamento mortale, il disperato volo dell'elicottero non riesce a salvargli la vita

  • Una giovane stilista romagnola conquista il principe Carlo con i suoi abiti

  • Critiche sui social all'attrice lughese scelta da Gucci

  • Schianto frontale: Panda proiettata nel fosso dopo l'urto, 65enne soccorso con l'elicottero del 118

  • Ci mette 'Anema e core' e apre una pizzeria napoletana: "E' la mia passione da sempre"

  • Lo sfogo di una parrucchiera: "Salone anti-covid, ma le miei clienti non possono più venire"

Torna su
RavennaToday è in caricamento