Cronaca

“Nutrire Ravenna”: sabato l’evento finale “Un pranzo per due”

Il progetto “Nutrire Ravenna”, sostenuto e in gran parte finanziato dal Comune attraverso l’assessorato ai Servizi sociali, è partito nel 2015; nell’ edizione 2019 è stato rivisitato e rinnovato anche grazie all’ordine del giorno approvato in consiglio comunale

Nell’ ambito del progetto “Nutrire Ravenna”, sabato 30 novembre, alle 12.30, all’ osteria Passatelli, in via Ponte Marino 19, avrà luogo l’evento finale “Un pranzo per due”, nell’ambito del progetto "Ristoranti aperti per un’accoglienza a Ravenna di cittadini e ospiti" a cura delle associazioni coinvolte nel progetto. Si rammenta che sabato è anche l’ultimo giorno per visitare, nella sala espositiva di via Berlinguer 11, la mostra “I buoni del pane, il pane dei buoni” a cura di  ENGIM, CheftoChef/Ravenna Food, associazione Internazionale menù storici.

Il progetto “Nutrire Ravenna”, sostenuto e in gran parte finanziato dal Comune attraverso l’assessorato ai Servizi sociali, è partito nel 2015; nell’ edizione 2019 è stato rivisitato e rinnovato anche grazie all’ordine del giorno approvato in consiglio comunale sulle “Filiere professionali e di volontariato per mense sociali e per una moderna gastronomia al servizio di un welfare di comunità”, primo firmatario il consigliere comunale Lorenzo Margotti, con il quale si chiedeva l’ampliamento della prospettiva d’intervento attraverso la costruzione e lo sviluppo di una politica comunale, pubblico-privato sociale - privato profit, in grado di coinvolgere l’intera filiera del ciclo alimentare, dalla produzione alla distribuzione, all’ offerta e al consumo, per la costruzione di una progettualità sempre più estesa ed efficace. Ne è scaturito un fitto calendario di iniziative che si sono alternate durante i due mesi di ottobre e novembre. 

Le associazioni di volontariato e di categoria, gli enti e organismi pubblici e privati coinvolti

Arci Provinciale Ravenna, Auser volontariato territoriale Ravenna, Avvocato di strada, Caritas, Centro Sociale “Le Rose”, Chef to Chef Ravenna, Comitato cittadino antidroga, Comitato Rompere il Silenzio, Dormitorio Buon Samaritano Parrocchia San Rocco, Kirekò (coop soc Onlus), Femminile e maschile plurale, Mistral, Ora e sempre Resistenza, Ortisti di strada, Per gli altri, Progetto crescita, RibellArti, Saperi e Sapori, San Vitale soc. coop., Slow food Ravenna, Camst, Engim Emilia-Romagna, Hera spa, Confcommercio, Cna, Confesercenti, gelateria Il divino, Jem s.r.l.s.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

“Nutrire Ravenna”: sabato l’evento finale “Un pranzo per due”

RavennaToday è in caricamento