menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Progetto "Obiettivo Legalità": incontri con i ragazzi delle scuole

A portare il saluto del’amministrazione comunale l’assessore alla sicurezza Gianni Grandu

Riflessioni sulle mafie, ancora un momento dedicato ai ragazzi delle scuole medie per il progetto "Obiettivo Legalità ". Un progetto per informare e sensibilizzare sui temi della legalità, giustizia, democrazia e promuovere una cittadinanza attiva, in particolare nella lotta contro ogni forma di mafia e corruzione. Nei giorni scorsi si è tenuto per i ragazzi dell’Ipsar di Cervia, la  proiezione presso il Cinema Sarti del film documentario E.R. Connection, che rientra nel progetto di ricerca “Segnali di mafia” cofinanziato dalla Regione Emilia-Romagna nell’ambito di un accordo di programma con l’Università di Bologna (dipartimento di filosofia e comunicazione).

Il progetto, realizzato tra il 2015 e il 2016 e coordinato da Marco Santoro, docente di sociologia all’Università di Bologna, ha ricostruito la presenza della criminalità organizzata in Emilia-Romagna.
Il film, diretto da Paolo Fiore Angelini con il supporto di Marco Santoro e Marco Solaroli, si concentra sulle infiltrazioni criminali nel Reggiano e lungo la Riviera adriatica, da Rimini a Gabicce. La narrazione è costruita attraverso dieci video-interviste a sindaci, avvocati, giornalisti, attivisti e a tre imprenditori coinvolti in inchieste di mafia. Le loro voci testimoniano la complessità del fenomeno e il suo radicamento sul territorio. A portare il saluto del’amministrazione comunale l’assessore alla sicurezza Gianni Grandu.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento