Occhiali, ciondoli e custodie per cellulari: "chiusa" bancarella dell'illegale

Durante un servizio di pattugliamento a Lido di Savio, gli uomini dell'Arma hanno sorpreso un bengalese di 19 anni, residente nel Lodigiano, mentre vendeva diversi articoli sul litorale

Continuano i controlli dei Carabinieri della stazione di Savio finalizzati a contrastare il fenomeno dell'abusivismo commerciale in spiaggia. Durante un servizio di pattugliamento a Lido di Savio, gli uomini dell'Arma hanno sorpreso un bengalese di 19 anni, residente nel Lodigiano, mentre vendeva 64 paia occhiali, 38 braccialetti, 2 ciondoli e 13 accessori per cellulari/fotocamere. Il materiale è stato sequestrato e affidato alla depositeria comunale. Per l'extracomunitario è scattata la denuncia a piede libero.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Disperato dopo la separazione, costretto a svendere su internet anche l'aspirapolvere

  • Coronavirus, un altro studente positivo a scuola: classe in quarantena

  • Si parte in anticipo coi vaccini antinfluenzali: gratis sopra i 60 anni

  • Apre un nuovo supermercato: "Risanata un'area dismessa e investiti 5 milioni di euro"

  • Elezioni a Faenza: lo spoglio delle schede e i risultati - LA DIRETTA

  • Coronavirus, due positivi a scuola: quarantena per alunni e docenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento