rotate-mobile
Martedì, 16 Agosto 2022
Cronaca

Occupano uno stabile e rubano la corrente: denunciati a Classe

Verso le 7.30, il personale dell’Ufficio Polizia Giudiziaria è intervenuto al vecchio casello ferroviario, all’altezza di via Romea Vecchia incrocio via Liburna, notando la porta di ingresso divelta.

Due cittadini rumeni, di 33 e 38 anni, sono stati denunciati lunedì mattina mattina dalla Polizia Municipale di Ravenna per occupazione abusiva di immobile e furto di energia elettrica, nell’ambito di specifici controlli, attuati in seguito ad alcuni esposti, in località Classe. Verso le 7.30, il personale dell’Ufficio Polizia Giudiziaria è intervenuto al vecchio casello ferroviario, all’altezza di via Romea Vecchia incrocio via Liburna, notando la porta di ingresso divelta.

Procedendo all’ispezione dell’immobile gli agenti hanno accertato la presenza al piano superiore di due soggetti, senza fissa dimora, che si erano sistemati all’interno di una stanza arredata con letto. Accompagnati al comando per la corretta identificazione, i due sono stati denunciati a piede libero per i reati in concorso di occupazione abusiva di immobile e di furto di energia elettrica. E' emerso infatti che era stato manomesso il contatore dell’Enel del fabbricato ed erano stati attaccati direttamente due fili, che portavano energia al locale al primo piano dello stabile ove era allacciato un computer portatile di proprietà di uno dei soggetti.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Occupano uno stabile e rubano la corrente: denunciati a Classe

RavennaToday è in caricamento