menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Oltre 8000 piccoli feriti in incidenti nel 2017": la Polizia lancia la campagna "Bimbi in auto"

Dal dato Istat emerge che nel 2017 in Italia sono stati 25 i bambini nella fascia di età tra 0 e 14 anni che hanno perso la vita mentre erano trasportati in auto e oltre 8.396 i piccoli feriti

E’ stata avviata la prima campagna di sicurezza stradale “Bimbi in Auto” in collaborazione con il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, il Ministero della Salute, Polizia di Stato e le società e associazioni scientifiche pediatriche. L’iniziativa è diretta a sensibilizzare il mondo degli adulti sulla necessità di assicurare sempre e correttamente i bambini a idonei sistemi di ritenuta durante gli spostamenti, anche se di breve durata, avendo particolare riguardo alla omologazione e alla tipologia degli stessi.

Nel 2017, in base ai dati Istat, il numero dei morti sulle strade italiane è tornato a crescere (+2,9%) con 3.378 vittime. E’ sostanzialmente stabile il numero dei feriti gravi, che sono 17.309 (-0,1%) e il rapporto tra feriti gravi e deceduti è sceso dal 5,3% al 5,1%. Sono purtroppo ancora numerosi i bambini che rimangono feriti o perdono la vita in incidenti stradali e ancora troppi sono i piccoli trasportati a bordo di veicoli non assicurati agli appositi sistemi di ritenuta: dal dato Istat emerge che nel 2017 in Italia sono stati 25 i bambini nella fascia di età tra 0 e 14 anni che hanno perso la vita mentre erano trasportati in auto (7 in meno rispetto al 2016, quando si sono registrate 32 vittime) e oltre 8.396 i piccoli feriti. 

In risposta a questo importante problema di sanità pubblica, il Ministero della Salute attraverso il Piano Nazionale della Prevenzione (Pnp), adottato per il quadriennio 2014-2018, intende promuovere la salute tramite l’individuazione di 10 macro-obiettivi comuni prioritari, tra i quali vi è quello di prevenire gli incidenti stradali e ridurre la gravità dei loro esiti. Nell’ambito dell’iniziativa sono stati realizzati pieghevoli e poster contenenti informazioni utili per guidare i genitori nella scelta del seggiolino più idoneo per i propri bambini, che saranno distribuiti negli studi medici pediatrici, nei consultori e nei reparti di ginecologia e ostetricia delle strutture ospedaliere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il gioco da tavolo dell'Inferno di Dante approda a Ravenna

Salute

Cos'è e come si misura l'Indice di Massa Corporea?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento