menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Oltre mille giovani da tutta la Romagna al Mercatino dei Ragazzi

Sono stati infatti 1102 i giovanissimi partecipanti nelle quattro giornate, una cifra di poco inferiore a quella del 2017 (1252), con una media di oltre 275 presenze ogni giovedì

La 37esima edizione del Mercatino dei ragazzi di Faenza, conclusosi giovedì, ha rinnovato il successo delle ultime edizioni. Lo dicono i numeri resi noti dall'Avis Faenza, che negli ultimi cinque anni ha collaborato con l'Amministrazione comunale nell'organizzazione della manifestazione.

Sono stati infatti 1102 i giovanissimi partecipanti nelle quattro giornate, una cifra di poco inferiore a quella del 2017 (1252), con una media di oltre 275 presenze ogni giovedì. Sempre costante è stata nelle quattro serate anche la presenza di ragazzi provenienti da altre città vicine, residenti soprattutto a Forlì, Brisighella, Imola, Solarolo, Lugo, Castelbolognese, Ravenna, Cotignola e Russi. In assoluto la giornata che ha fatto registrare il maggior numero di partecipanti - 294 - è stata l'ultima, quella del 26 luglio, che ha visto anche la presenza di due ragazzi di Forlimpopoli e due di Bologna.

Il successo di questa 37esima edizione è testimoniato anche, come sottolinea il presidente dell'Avis Faenza Angelo Mazzotti, dall'entusiasmo dei volontari che si sono alternati nel servizio di controllo e dall'apprezzamento degli adulti che hanno accompagnato i giovanissimi partecipanti. "Il lavoro svolto - afferma il presidente Mazzotti - è stato apprezzato da tutti e questo è senza dubbio un motivo di orgoglio per i volontari che in queste quattro giornate si sono prodigati per il buon esito della manifestazione, ai quali desidero inviare un sincero ringraziamento, mio personale e da parte di tutto il consiglio direttivo dell'Avis. Desidero inoltre sottolineare che nel corso dei quattro appuntamenti sono state anche distribuite a genitori e parenti dei ragazzi delle cartoline per promuovere l'attività dell'Avis e invitare a donare sangue, iniziativa che ha suscitato l'interesse di molti adulti".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento