menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Oltre trecento persone all'apertura della mostra di Albrecht Dürer

La mostra si articola attraverso un percorso espositivo di più di 120 opere grafiche di Dürer provenienti da prestigiose collezioni pubbliche e private italiane

Oltre trecento persone hanno partecipato sabato 21 settembre, presso il Museo Civico delle Cappuccine di Bagnacavallo, all’apertura al pubblico della mostra Albrecht Dürer. Il privilegio dell’inquietudine. Sono intervenuti i curatori Diego Galizzi e Patrizia Foglia, l’assessore regionale al Turismo Andrea Corsini e il sindaco Eleonora Proni. È seguito - a cura di Emilia-Romagna Concerti - un evento musicale nel chiostro con l’Ensemble di Tromboni della Young Musicians European Orchestra. Agli ospiti è stato offerto un aperitivo con i vini dell’azienda agricola Randi, che fa parte del Consorzio il Bagnacavallo.

La mostra si articola attraverso un percorso espositivo di più di 120 opere grafiche di Dürer provenienti da prestigiose collezioni pubbliche e private italiane, tra le quali i più noti capolavori dell’artista come la Melanconia, il ciclo dell’Apocalisse, il Sant’Eustachio, il San Girolamo nello studio e il Cavaliere la morte e il diavolo. Apertura fino al 19 gennaio 2020. Orari: martedì e mercoledì, 15-18; giovedì, 10-12 e 15-18; da venerdì a domenica, 10-12 e 15-19. Chiusura il lunedì e i post-festivi. Aperture serali straordinarie fino alle 23.30 dal 26 al 29 settembre. Ingresso gratuito.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il gioco da tavolo dell'Inferno di Dante approda a Ravenna

Salute

Cos'è e come si misura l'Indice di Massa Corporea?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento