rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Cronaca

Operazione antidroga "Redemption 2016": 11 "new entry" nella rete di spaccio italo-albanese

Le indagini, nelle fasi operative nel 2016, avevano già condotto complessivamente al deferimento all’Autorità Giudiziaria di 15 persone e all’arresto di sei in flagranza di reato

Martedì la Polizia di Stato, personale della Squadra Mobile di Ravenna supportato da pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine Emilia Romagna Orientale di Bologna e unità cinofile, darà esecuzione a misure cautelari emesse dal Gip presso il Tribunale di Ravenna su richiesta avanzata dalla Procura della Repubblica nei confronti di 11 persone, a carico delle quali le indagini svolte hanno permesso di raccogliere gravi elementi di responsabilità penale in ordine al traffico e spaccio di droga in provincia.

Nel contesto dell’operazione, che vedrà il coinvolgimento di 60 uomini della Polizia di Stato, si darà corso a perquisizioni presso abitazioni e pertinenze dei soggetti destinatari del provvedimento cautelare. Le indagini, che hanno permesso di smantellare una capillare rete di spaccio di droga "tessuta" da un articolato sodalizio di persone di origine italiana e albanese attive in Romagna, nelle fasi operative nel 2016 avevano già condotto complessivamente al deferimento all’Autorità Giudiziaria di 15 persone e all’arresto di sei in flagranza di reato, coinvolte nel traffico di stupefacenti, nonchè al sequestro complessivo di ingenti quantitativi di droga, in specie 10 chilogrammi di marijuana, oltre 23 chilogrammi di hashish e 1,1 chilogrammi di cocaina.

Seguiranno maggiori informazioni

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione antidroga "Redemption 2016": 11 "new entry" nella rete di spaccio italo-albanese

RavennaToday è in caricamento