Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Faenza

Faenza, caccia ai "pusher": altri arresti del weekend, 12 da gennaio

Solo nell’ultimo week-end ben 20 uomini della Compagnia di Faenza con il supporto dei cani antidroga del Nucleo Carabinieri cinofili di Bologna hanno controllato “a tappeto” alcuni bar e sale giochi di Faenza e del circondario

Sono ben 12 gli spacciatori arrestati dai Carabinieri della Compagnia di Faenza, al comando del capitano Cristiano Marella, dall'inizio dell'anno. L'attività dell'Arma rientra nell'ambito della maxi operazione antidroga “Pusher”, che negli ultimi mesi ha visto impegnati i Carabinieri in tutto il territorio del comando provinciale di Ravenna. Dal mese di gennaio, i militari hanno monitorato tutte le piazze di spaccio non solo della città manfreda, ma anche dei comuni limitrofi, concentrandosi soprattutto sui dintorni delle scuole, sui parchi pubblici e tutti i luoghi di aggregazioni giovanile come bar, discoteche e sale giochi della zona, che sono i luoghi più “a rischio” droga in quanto frequentati anche da minorenni. 

SEGNALAZIONI - “Sono state come sempre preziosissime per le indagini dell'Arma di Faenza anche le segnalazioni dei cittadini che spesso hanno segnalato di aver visto “movimenti” sospetti nei paraggi delle proprie abitazioni, in prossimità di alcuni parcheggi oppure in luoghi specifici come il parco “Tassinari” oppure il parco “Mita” di faenza, dando utili spunti investigativi per le successive attività di riscontro”, chiarisce il capitano Marella.

ARRESTI NEL WEEKEND - Solo nell’ultimo week-end ben 20 uomini della Compagnia di Faenza con il supporto dei cani antidroga del Nucleo Carabinieri cinofili di Bologna hanno controllato “a tappeto” alcuni bar e sale giochi di Faenza e del circondario nonché perquisito private abitazioni, portando a termine due differenti filoni investigativi con l’arresto in flagranza di altri due “pusher” faentini per detenzione illecita di droga ed il sequestro complessivo di più di un chilo e mezzo di marijuana.

IL BILANCIO DA INIZIO ANNO - Dall'inizio dell'anno sono stati dodici gli  spacciatori arrestati, sette quelli deferiti in stato di libertà (fra cui un minorenne) e 13 assuntori segnalati all’autorità di governo (di cui tre minorenni). Sono stati sequestrati complessivamente nel corso delle varie operazioni circa 8 chilogrammi di marijuana, 30 grammi di hashish, 120 grammi di cocaina, circa 50 grammi di “superpolline” di hashish e 50 grammi di droghe sintetiche.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Faenza, caccia ai "pusher": altri arresti del weekend, 12 da gennaio

RavennaToday è in caricamento