rotate-mobile
Cronaca

Opere irrigue per una quarantina di aziende agricole nel mirino del blogger Davide Fabbri

Un intervento di distribuzione irrigua nella frazione di Roncalceci è finita nel mirino dell'attivista politico e blogger cesenate Davide Fabbri

Un intervento di distribuzione irrigua nella frazione di Roncalceci (Ravenna) è finita nel mirino dell'attivista politico e blogger cesenate Davide Fabbri, che con un comunicato chiede chiarezza in merito ad un progetto che ha coinvolto il Consorzio di Bonifica della Romagna. Dettaglia Fabbri: “Si tratta di un nuovo impianto di distribuzione idrica in pressione per utilizzare le acque del CER, il Canale Emiliano Romagnolo. Stiamo parlando dell'impianto irriguo "Filetto - Pilastro" a Roncalceci, nel comune di Ravenna”. 

Spiega Fabbri: “Questo progetto è stato realizzato da un consorzio di scopo costituito dagli agricoltori interessati. Il Consorzio di Bonifica della Romagna avrebbe poi realizzato opere non comprese nel progetto del piano di sviluppo rurale, necessarie a rendere finanziabile il progetto di distribuzione irrigua, facendo ricadere gli oneri a carico della collettiva generale, quella extra agricola, a favore di un considerevole gruppo di agricoltori, una quarantina di aziende agricole private. Le opere realizzate sono la stazione di pompaggio e la condotta adduttrice di collegamento alla rete distributiva, altrimenti non collegata alla risorsa idrica”.

Argomenta Fabbri: “I contribuenti extra agricoli avrebbero pagato i costi per la realizzazione di opere infrastrutturali di esclusivo interesse di una quarantina di aziende agricole private”. Per rendere questo possibile e finanziabile, sempre secondo Fabbri, sarebbe stata realizzata una cartografia non rispondente al reale. Per questo Fabbri chiede delucidazioni al Consorzio di Bonifica e alla Giunta dell'Emilia-Romagna.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Opere irrigue per una quarantina di aziende agricole nel mirino del blogger Davide Fabbri

RavennaToday è in caricamento