menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Immagine di repertorio

Immagine di repertorio

Dai campi spunta una bomba della II Guerra Mondiale: evacuazione della zona per rimuoverla

L’ordigno - una bomba d’aereo di produzione statunitense - è già stato posto in sicurezza ed è vigilato da parte delle Forze di polizia

Nel territorio del comune di Lugo è stato rinvenuto, nel corso di lavori agricoli, un ordigno residuato bellico risalente alla Seconda guerra mondiale. L’ordigno - una bomba d’aereo di produzione statunitense - è già stato posto in sicurezza ed è vigilato da parte delle Forze di polizia.

Per consentire le operazioni di rimozione dell’ordigno sarà necessario evacuare l’area nel raggio di 700 metri dal punto in cui è collocato l’ordigno e per tutta la durata delle operazioni (circa 4 ore). L’ordigno sarà poi fatto brillare in una cava fuori dall’abitato. Le operazioni si svolgeranno presumibilmente nel mese di giugno e saranno preventivamente comunicate alla popolazione e alle aziende presenti in sito, con le istruzioni necessarie per lasciare libera la zona d’incidenza.

Le operazioni di disinnesco e brillamento, affidate agli artificieri dell’8° Reggimento Guastatori Paracadutisti Folgore di Legnago (Vr), saranno coordinate dalla Prefettura di Ravenna e vedranno coinvolti, in particolare, i Comuni di Lugo e Sant’Agata sul Santerno, l’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, le Forze di polizia, il Comando provinciale dei Vigili del fuoco e la Croce Rossa Italiana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Torna l'iniziativa "Parliamo della mia salute": gli incontri

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento