menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gli artificieri disinnescano l'ordigno bellico ritrovato da un agricoltore

L’ordigno è stato fatto brillare insieme a un altro, ritrovato tempo fa, a una distanza di circa due chilometri sempre a Savarna, e il cui disinnesco era stato programmato proprio per mercoledì mattina

E’ stato disinnescato e fatto brillare mercoledì mattina l’ordigno bellico ritrovato martedì sera da un contadino in un terreno agricolo in via Basilica, a Savarna, nei pressi di Conventello. La presenza dell’ordigno ha comportato dapprima delle limitazioni al traffico automobilistico a partire da martedì sera e, mercoledì, la chiusura totale della strada durante le operazioni di disinnesco e rimozione che sono durate circa due ore.

Si trattava del residuato bellico risalente alla Seconda Guerra Mondiale di una bomba al fosforo in fase di combustione. L’ordigno è stato fatto brillare insieme a un altro, ritrovato tempo fa, a una distanza di circa due chilometri sempre a Savarna, tra via Degli Orsini e via Chiesa Vecchia e il cui disinnesco era stato programmato proprio per mercoledì mattina. Le attività si sono svolte sotto il coordinamento della Prefettura di Ravenna, nella massima sicurezza, grazie alla squadra di artificieri che è prontamente intervenuta e alla presenza dei carabinieri, dei vigili del fuoco e della polizia locale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il gioco da tavolo dell'Inferno di Dante approda a Ravenna

Salute

Cos'è e come si misura l'Indice di Massa Corporea?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento