rotate-mobile
Martedì, 23 Aprile 2024
Cronaca Lugo / Via Piratello

Dalla terra spunta un ordigno bellico: strada chiusa e sopralluogo degli artificieri

Nella giornata di mercoledì gli artificieri compiranno un sopralluogo sul posto per valutare l'intervento. Come cambia la viabilità

A seguito del rinvenimento di un ordigno bellico, da martedì sera via Piratello (strada provinciale 253) a Lugo è stata chiusa alla circolazione veicolare nel tratto compreso fra la rotatoria all’intersezione con via Quarantola/via Mentana e la rotatoria all’intersezione con via Fiumazzo/via Bedazzo dalla Polizia Locale della Bassa Romagna. Sul posto è intervenuta anche la Polizia di Stato del commmissariato di Lugo che ha delimitato l'area. I mezzi pesanti possono percorrere via Quarantola e via Sant’Andrea (SP46) mentre gli altri veicoli possono percorrere le strade alternative del centro abitato. La chiusura è disposta fino al sopralluogo degli artficieri che si terrà nella mattinata di mercoledì.

Il rinvenimento dell'ordigno risale al pomeriggio di martedì. Durante i lavori per la realizzazione del nuovo attraversamento pedonale semaforico tra via Piratello e via Tomba, infatti, è stato rinvenuto questo oggetto sospetto, riconosciuto poi come un ordigno bellico. L'area si trova proprio nei pressi del ponte sul canale dei mulini, struttura che, secondo le memorie storiche della zona, fu minata nel corso della seconda guerra mondiale e, in effetti, questo non sarebbe il primo ordigno rinvenuto nell'area. Già dalle prime ore di mercoledì gli artificieri del Genio Guastatori di Verona erano sul posto per il sopralluogo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dalla terra spunta un ordigno bellico: strada chiusa e sopralluogo degli artificieri

RavennaToday è in caricamento