rotate-mobile
Cronaca

Attività balneari, firmate le ordinanze: "Un passo avanti per il rilanciare il turismo"

Si è deciso che l’orario di apertura degli stabilimenti balneari sarà fissato liberamente dal titolare nell’arco temporale ricompreso fra le 5 e le 2 del giorno successivo

Il sindaco Michele de Pascale ha firmato le ordinanze relative alle attività balneari. "E’ confermato - dichiara - l’impianto annunciato, che va nella direzione di una decisa semplificazione e liberalizzazione delle attività sull’arenile, accogliendo parallelamente alcuni suggerimenti, venuti principalmente dalle associazioni di categoria e dalle cooperative degli stabilimenti balneari, con l’obiettivo comune di preservare l’ordine pubblico, la sicurezza e la compatibilità con le altre attività economiche presenti sui lidi, che si fondano sul relax e il riposo".

"Con queste ordinanze l’amministrazione comunale fa tra l’altro un investimento di fiducia e responsabilizzazione nei confronti dei concessionari, che confidiamo sapranno cogliere l’opportunità di qualificare ulteriormente le loro strutture, investendo in nuove tecnologie, ad esempio per la riduzione dei rumori, in vigilanza privata e in genere in interventi di qualità che aumentino l’attrattività dei nostri lidi - prosegue il primo cittadino -. Come avevo già anticipato, queste ordinanze saranno riconfermate per tre anni, con l’obiettivo di dare agli operatori regole certe alle quali fare riferimento a lungo termine. Inoltre, subito dopo le feste partirà un percorso di confronto partecipato in tutti i lidi, per definire insieme le priorità della prossima stagione e completare una più generale progettazione di rilancio del nostro turismo balneare".

continua nella pagina successiva ====> LE NOVITA'

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attività balneari, firmate le ordinanze: "Un passo avanti per il rilanciare il turismo"

RavennaToday è in caricamento