menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ortaggi, frutta ed erbe aromatiche a chilometro zero con 'Un orto per tutti'

Con il progetto il Villaggio del Fanciullo si è proposto lo scopo di avvicinare i bambini alla scoperta della terra e dei prodotti da essa offerti e di stimolarli a osservare l’ambiente naturale circostante

Riprende giovedì 2 maggio, all’interno della Fondazione Nuovo Villaggio del Fanciullo di Ponte Nuovo, il progetto “Un orto per tutti” iniziato nel mese di aprile grazie al quale, proseguendo per tutto maggio, molte classi delle scuole dell’infanzia e scuole materne ravennati (Peter Pan, freccia Azzurra, Garibaldi, San Francesco di Sales, Polo Lama sud, Tante lune, Madonna della Fiducia) faranno visita all’orto interno alla sede della Fondazione.

Si tratta di un terreno di quasi tre ettari dove si producono ortaggi, frutta ed erbe aromatiche coltivati secondo i principi di biodiversità e col metodo biologico, il tutto a chilometro zero. La cura dell’orto è affidata alla Cooperativa Villaggio del Fanciullo, nata in seno alla Fondazione, che coinvolge nel lavoro gli ospiti del Villaggio stesso. Essi stessi partecipano al progetto in modo attivo trasmettendo le loro conoscenze ai più piccoli.

Con il progetto “Un orto per tutti” il Villaggio del Fanciullo si è proposto lo scopo di avvicinare i bambini alla scoperta della terra e dei prodotti da essa offerti e di stimolarli a osservare l’ambiente naturale circostante. In tal modo essi possono imparare a conoscere il legame esistente fra l’agricoltura, i suoi prodotti e l’alimentazione. Il percorso formativo in cui sono coinvolti durante la visita vuole infatti promuovere anche nei più piccoli la cultura del cibo visto nella sua complessità, in rapporto con il territorio e la tradizione locale, promuovendo un consumo alimentare consapevole.

Il progetto e? suddiviso in quattro aree tematiche (Dal seme alla tavola, Nasce prima l’uovo o la gallina, Dall’ape al miele, Dalla frutta al gelato) che verranno visitate dai piccoli ospiti con il sussidio di un trenino aperto su gomma composto da tre vagoni tramite il quale i bambini vengono accompagnati in ogni stazione del Villaggio per assistere a piccole lezioni didattiche sulle varie tematiche. È un approccio giocoso e divertente mediante il quale i bimbi imparano giocando. Il grande entusiasmo mostrato da parte di tutti i bimbi che hanno già partecipato al progetto, nell’interagire con gli ospiti del Villaggio, è un importantissimo risultato per questa iniziativa. Il progetto è stato supportato dall’azienda Caviro all’interno del bando “Adotta un progetto sociale” promosso dal Comune di Ravenna.  “Un orto per tutti” fa parte di una serie di iniziative portate avanti dalla Fondazione quali “Adotta un Albero” e “Adotta un Alveare” con l’obiettivo di promuovere l’integrazione tra la cittadinanza ravennate e la comunità del Villaggio che dedica molta attenzione ed energie a promuovere i valori della solidarietà e della integrazione sociale. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento